Pubblicato il 01/06/2019 Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2019 alle 13:01

Sondaggi politici elettorali post europee 2019: ultimi dati M5S-Pd e Lega

autore: Guglielmo Sano
Sondaggi politici elettorali post europee 2019: ultimi dati M5S-Pd e Lega
Sondaggi politici elettorali post europee 2019: ultimi dati M5S-Pd e Lega

Sondaggi politici elettorali – Ad una settimana dalle Elezioni Europee, gli istituti ritornano a sondare le intenzioni di voto. Queste ultime rispecchiano i rapporti di forza decretati dal risultato fuoriuscito delle urne il 26 maggio.  

Sondaggi politici elettorali, le intenzioni di voto

In questo senso è indicativo l’ultimo sondaggio Winpoll: la Lega cresce rispetto al dato delle Europee e vola sopra il 36,3%. Sul dato pesa evidentemente anche il cosiddetto Effetto Bandwagon: il fenomeno per cui molti elettori “salgono sul carro del vincitore” tipico di qualsiasi periodo post affermazione elettorale. Si consolida, nel frattempo, il dato del Pd che domenica 26 maggio è riuscito a superare il Movimento 5 Stelle al secondo posto tra i partiti grazie alla chiamata alle armi dell’elettorato di centro-sinistra pronunciata da Zingaretti. Secondo l’istituto al momento i Dem si attesterebbero ora al 23,8%.

Diametralmente, dai sondaggi politici elettorali sembra confermarsi il momento buio per i pentastellati, ingabbiati nel ruolo governativo e schiacciati dal riproporsi della dialettica “destra contro sinistra”: per Winpoll sarebbero scesi al 16,5%.

Forza Italia ancora sopra Fratelli d’Italia ma il gap tra le due formazioni, come confermato dall’ultima tornata per l’Europarlamento, si sta sempre più riducendo: gli azzurri sembrano arrancare nel quadro di un centrodestra ormai a trazione “sovranista” e sarebbero adesso al 7,9% con il partito di Giorgia Meloni (avvertito sempre più come destra-destra rispetto ad una Lega che strizza l’occhio ai moderati forzisti), appunto, a tallonarli da quota 6,8%.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Il destino del governo

Data questa situazione, è chiaro che il baricentro politico del governo si sia spostato a favore della Lega, nonostante il peso parlamentare del Movimento 5 Stelle non abbia subito modifiche in seguito all’ultimo voto. Detto ciò, l’equilibrio – già per molti versi precario – su cui si basa la maggioranza giallo-verde pare essere sempre più a rischio. Tuttavia secondo una recente indagine EMG, l’elettorato 5 stelle, in particolare, non sembra favorevole alla possibilità di far cadere il governo.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →