Pubblicato il 03/06/2019

Conferenza stampa Conte: diretta streaming e tv, dove vederla e orario

autore: Giuseppe Spadaro

Conferenza stampa Conte: diretta streaming e tv, dove vederla e orario

Non è stato un annuncio a sorpresa ma certamente sembra un annuncio destinato a fare notizia. Parliamo della convocazione di una conferenza stampa da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in programma lunedì 3 giugno 2019.

Conferenza stampa Conte, il testo della convocazione

È stato lo stesso premier Conte nella prima mattinata a spiegare il senso dell’appuntamento. Con un testo breve pubblicato tramite i suoi canali social: Facebook, Twitter e Instagram. Ecco le sue parole: “Oggi alle 18.15 terrò una conferenza stampa a Palazzo Chigi, ho alcune cose importanti da dire a tutti voi. Potrete seguirla in diretta streaming sulla mia pagina Facebook”.

Il tono diretto e lo stile informale sembrano voler delineare una sorta di strategia comunicativa del premier. Chissà che Conte abbia deciso di recuperare spazio mediatico rispetto al dualismo incessante che vede impegnati in prima linea i due vicepremier: Di Maio e Salvini.


Secondo molti osservatori l’orario è stato scelto per parlare a borse chiuse in modo da evitare almeno nell’immediato qualsiasi conseguenza.

Il post-europee e lo scenario per il Governo

Conferenza stampa Conte: quale è lo scenario e cosa dirà Conte? Non ci sono certezze. Tranne l’orario, tutto il resto è abbastanza incerto. Nei fatti i risultati delle elezioni europee di domenica 26 maggio 2019 hanno peggiorato il rapporto tra i due alleati di governo. Già nelle ultime settimane di campagna elettorale abbiamo assistito spesso a schermaglie tra gli esponenti del MoVimento 5 Stelle e della Lega. Nonostante le rassicurazioni sul fatto che non ci saranno ripercussioni sull’andamento dell’esecutivo la situazione non sembra affatto migliorare. A questo punto è possibile che Conte abbia deciso di prendere in mano la situazione. E compatibilmente con la forza politica che in questo momento è tutta in mano a Salvini e Di Maio potrebbe aver convocato la conferenza stampa per dettare le sue condizioni ai due soci di governo.

Oppure, ed è un altro scenario possibile anche se meno probabile, potrebbe valutare di minacciare le dimissioni. Ovvero impostare volutamente in forma pubblica un ragionamento che lo porti a sfidare chi ne ha reso possibile l’ascesa a Palazzo Chigi e creare una sorta di controbilanciamento rispetto al clima degli ultimi giorni.

Sinora Conte ha sempre dato l’impressione di essere abbastanza equidistante dalle due forze politiche. Forse l’occasione in cui ha preso una posizione più netta, e coincidente con la volontà dei 5 Stelle, è stato il caso Siri in cui ne ha praticamente richiesto le dimissioni. Dopo aver ascoltato le parole bisognerà capire quali sono le reazioni sia della Lega e sia del M5S.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →