Pubblicato il 11/06/2019

Presentazione Sarri Juventus: data annuncio e firma, la probabile roadmap

autore: Daniele Sforza
Presentazione Sarri Juventus
Presentazione Sarri Juventus: data annuncio e firma, la probabile roadmap

Sembra tutto fatto, ormai da qualche giorno, per l’ufficializzazione di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus per la stagione 2019-2020. Eppure l’annuncio ufficiale ancora slitta, anche se di recente è spuntata una data precisa. Chissà che non sia vero, perché se da un lato un tifoso saudita del Chelsea (l’imprenditore Hasan Nagoor) ha salutato l’italiano ringraziandolo per gli obiettivi stagionali raggiunti, dall’altra il Chelsea è alla ricerca di un successore del tecnico italiano: oltre a Lampard, nome sul quale però pesa l’inesperienza, si sta facendo anche quello di Rafa Benitez. Insomma, la squadra di Londra non vorrebbe lasciar andare Sarri prima di aver trovato il suo erede. Ma le cose stanno veramente così?

Presentazione Sarri Juventus: ecco quando

L’ufficialità dovrebbe arrivare giovedì 13 giugno 2019. Ovvero, un giorno prima della fatidica data in cui Guardiola, secondo indiscrezioni Agi di qualche giorno fa, avrebbe dovuto essere presentato come nuovo allenatore della Juventus. Quel che è certo è che in questo fine settimana si decideranno le sorti della panchina bianconera e Sarri, per ora, è il nome più papabile. L’annuncio definitivo, come anticipato, dovrebbe arrivare questo giovedì a Torino e dovrebbe essere accompagnato dalla presentazione ufficiale del nuovo allenatore. Con lui, come abbiamo riportato nelle anticipazioni di ieri, dovrebbero arrivare anche il preparatore atletico Paolo Bertelli (già alla Juve dal 2011 al 2014), e il vice Giovanni Martusciello (ma si fa anche il nome di Luca Gotti), mentre Andrea Barzagli potrebbe tornare, ovviamente nello staff tecnico.

Sogno Guardiola non ancora sfumato?

Eppure qualcosa non quadra: i tifosi si domandano, perché la Juventus ci mette così tanto tempo a prendere Sarri? Colpa solo del Chelsea? In molti, inutile negarlo, sperano ancora nell’arrivo di Pep Guardiola. A rinfocolare gli animi ci ha pensato anche il giornalista Mario Mattioli, che in un’intervista a TuttoJuve, ha dichiarato quanto segue. “Ieri sera ho saputo un’altra cosa sicura: un signore molto vicino ad Agnelli che conosco da anni, mi ha detto che ormai dovremo esserci per il tecnico spagnolo alla Juventus. Ma questa è una notizia che va interpretata. E se alla fine risulterà esser sbagliata chiederò scusa”. Mattioli ha ammesso di non credere all’arrivo di Sarri alla Juventus. “Non esiste una possibilità che Sarri venga in bianconero. Questa notizia è un falso allarme, oltre che un depistaggio. Io non riesco a crederci in maniera realistica”. Di diverso avviso Niccolò Ceccarini, che a TMW Radio ha affermato: “Per me l’allenatore è Sarri e la Juventus lo prenderà in questa settimana. Firmerà a breve un triennale a 6 milioni di euro netti a stagione”.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →