Pubblicato il 10/08/2019 Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2019 alle 23:39

Test auto chiave intelligente: i 7 modelli che si rubano in pochi secondi

autore: Guglielmo Sano
Test auto chiave intelligente- i 7 modelli che si rubano in pochi secondi
Test auto chiave intelligente: i 7 modelli che si rubano in pochi secondi

La rivista inglese What Car? ha stilato una classifica delle vetture munite di chiavi intelligente più facili da rubare. Ecco quali sono i modelli di auto più a rischio e quelli, invece, più sicuri.

Acquisto auto e intestazione diversa dall’acquirente, come si deve fare

Test auto: chiave intelligente, sistemi di sicurezza meno

Sono in aumento i modelli di automobile dotati di sistema Keyless, altrimenti detto Hands Free o Comfort Access o ancora Intelligent Key. In pratica, la macchina può essere aperta senza utilizzare materialmente una chiave: basta che l’apposito dispositivo elettronico sia in tasca, in borsa o comunque nelle vicinanze della vettura.

Il sistema prometteva di facilitare la vita degli automobilisti, tuttavia, alla maggiore comodità non sembra corrispondere un adeguato livello di sicurezza secondo una recente indagine della citata rivista inglese What Car?. Infatti, alcuni modelli di auto dotati di questo sistema possono essere rubati in meno di un minuto, altri addirittura in pochi secondi.

Le auto più e meno vulnerabili

Ds 3 Crossback Puretech 155 Ultra Prestige: rubata in 10 secondi

Land Rover Discovery Sport Td4 180 Hse (2018): rubata in 30 secondi

Land Rover Discovery Sd6 306 Hse: ladri entrati nell’abitacolo in 20 secondi senza riuscire a rubarla

Bmw X3 Xdrive20i M Sport (2018): rubata in 60 secondi ma solo con chiave intelligente attiva

Audi TT Rs Roadster: rubata in 10 secondi ma solo con chiave intelligente attiva

Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 140 St-Line X: rubata in 60 secondi solo con chiave intelligente attiva

Linea Mercedes Classe A A220 Amg: rubata in 50 secondi solo con chiave intelligente attiva

Cosa fare per evitare il furto?

Come si spiega nella stessa inchiesta di WhatCar?, “la chiave emette un codice, o una serie di codici, che vengono raccolti dalle antenne nella carrozzeria dell’auto. Tuttavia, questo codice può anche essere decifrato da un dispositivo di scansione e inviato a un’unità booster che lo ripete vicino alla portiera della macchina per aprirlo”. Quindi, se l’auto è anche dotata di un sistema di accensione con pulsante per il ladro il gioco è fatto.

Detto ciò, si sono rivelate più sicure le auto con chiave intelligente munita di sistema di rilevamento del movimento (se la chiave resta ferma per un certo lasso di tempo si disattiva): ne sono equipaggiati in particolare i nuovi modelli di Fiesta e Focus ma è possibile acquistare dei telecomandi con sensore di movimento per tutti i modelli dotati di sistema Keyless. Tuttavia, da sottolineare che è bastato muovere la chiave perché si riproponesse la “falla” nel sistema di sicurezza.

In ogni caso, per evitare brutte sorprese si può sempre disabilitare l’accesso con chiave intelligente – per alcune auto, Citroën e Renault per esempio, è necessario recarsi al concessionario – oppure conservare la chiave in una borsa di Faraday, in modo da schermarla, mentre ci si allontana dall’auto. Quando si è in casa, invece, bisognerà tenere la chiave ad almeno 5-6 metri da porte e finestre.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →