Pensioni ultime notizie: Quota 100, Italia Viva “stop Quota 100 subito”

Pubblicato il 14 Ottobre 2019 alle 08:53 Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: il nuovo partito di Matteo Renzi, Italia Viva, dice stop a Quota 100 per finanziare la Manovra 2020. Ma il governo scuote la testa.

anziano con cappello
Pensioni ultime notizie: Quota 100, Italia Viva “stop Quota 100 subito”

Sul fronte pensioni ultime notizie riguardano la proposta del nuovo partito di Matteo Renzi, Italia Viva, di abolire Quota 100 per finanziare la Manovra 2020. Dal governo smentiscono tale ipotesi, un concetto peraltro ribadito da diversi giorni anche dal viceministro dell’Economia Antonio Misiani, mentre puntuale è arrivata la dura replica del leader della Lega Salvini.

Pensioni ultime notizie: Italia Viva vuole abolire Quota 100

Come principale fautore dell’abolizione di Quota 100 si è presentato il deputato di Italia Viva Luigi Marattin, il quale ha focalizzato l’attenzione sulle risorse da investire nella Manovra 2020 e pertanto sulla necessità di far confluire quanto investito lo scorso annuo sulla nuova pensione anticipata su altri fronti. “Poiché le risorse per la Manovra 2020 non sono ancora del tutto definite, Italia Viva propone l’abolizione totale di Quota 100”. Non ci sono motivazioni prettamente politiche dietro questa proposta, spiega Marattin, ma semplicemente “Italia Viva chiede l’abolizione totale e immediata di Quota non perché servano soldi o perché l’ha fatto un altro governo, ma perché è la politica più ingiusta fatta in Italia negli ultimi 25 anni”. Per il deputato Quota 100 “fa pagare ai giovani alcuni privilegi per pochi”. Di contro la proposta di Italia Viva sotto l’aspetto previdenziale vira verso un’altra intenzione, ovvero “rendere strutturale l’Ape Social per consentire il prepensionamento a chi ha svolto lavori gravosi”.

Pensioni ultime notizie: Italia Viva contro Quota 100, le reazioni

Non si è fatta certamente attendere la risposta di uno dei fautori di Quota 100, il leader della Lega Matteo Salvini. “Renzi propone l’abolizione totale di Quota 100. È solo l’ultima follia del governo delle poltrone, che ha annunciato nuove tasse su gasolio, merendine e denaro contante mentre gli sbarchi aumentano e la politica estera non esiste”.

La difesa nei confronti di Quota 100 è venuta anche da personalità del governo, come il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, che ha seccamente smentito un’ipotesi di abolizione della misura: “Quota 100 non si tocca”. Concetto peraltro già affrontato nei giorni scorsi dal viceministro dell’Economia Antonio Misiani, che in occasione della discussione sulla Nota di aggiornamento al Def in Senato aveva ufficializzato che Quota 100 sarebbe stata portata a scadenza naturale (31 dicembre) e che non sarebbe però stata più rinnovata.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →