Sondaggi elettorali Ixè: Fratelli d’Italia sfiora il 10%, M5S dietro al Pd

Pubblicato il 30 Ottobre 2019 alle 08:46
Aggiornato il: 2 Novembre 2019 alle 08:49
Autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto

Il voto in Umbria fa avanzare la Lega che però rimane ancora sotto i valori ottenuti alle ultime europee. A sostenerlo sono i sondaggi elettorali Ixè per Cartabianca realizzati tra il 28 e il 29 ottobre 2019. L’istituto sonda il Carroccio in crescita dello 0,4 al 30,9%. Meglio fa Fratelli d’Italia che si avvicina alla doppia cifra passando dall’8,7% di una settimana fa al 19,2%. Il partito guidato da Giorgia Meloni ruba voti a Forza Italia che infatti cala al 7,7% (-0,4).

Per quanto riguarda la coalizione governativa, la sconfitta in Umbria penalizza soprattutto il Movimento 5 Stelle. I pentastellati perdono infatti l’1,6% e scendono al 19,2% in terza posizione, scavalcati dal Pd che registra un calo più contenuto (-0,3 al 19,5%).

Italia Viva, che si è tenuta fuori dalla competizione regionale, cresce dello 0,2% al 3,7%. Più Europa registra una flessione dello 0,1% e si piazza al 2%. Stesso valore de La Sinistra. Europa Verde è all’1,6% mentre Cambiamo! rimane stabile all’1%. La quota di indecisi e astenuti è al 32,9%. Da segnalare come Ixè sia tra gli istituti demoscopici quello che registra i valori più bassi per Lega e Ixè.

La vittoria in Umbria porta un incremento della fiducia nei confronti dei due leader sovranisti, Salvini (36%) e Meloni (32%). Cala di due punti quella nel premier Conte (41%) mentre rimane stabile al 25% quella nel capo politico Cinque Stelle, Luigi Di Maio (25%).

Il presidente del Consiglio ha ribadito che il voto in Umbria non avrà ripercussioni sul governo giallo rosso. I sondaggi elettorali Ixè hanno girato la domanda agli italiani che sulla questione si mostrano divisi. Per il 44% l’esito delle regionali umbre indebolisce l’esecutivo. Per il 39% no in quanto quello in Umbria rappresentava un voto amministrativo e non nazionale. Di questo avviso è la maggioranza degli elettori M5S (71%) e un elettore dem su due.

La schiacciante vittoria del centrodestra in Umbria apre comunque degli interrogativi sulla durata del governo. L’alleanza tra Pd e M5S terrà ad eventuali scossoni futuri? Il 53% degli intervistati si dimostra dubbioso su questa eventualità. Anche il popolo dem è diviso tra chi ritiene che l’alleanza resisterà (38%) e chi no (42%). Più fiducioso è il popolo Cinque Stelle (60%).

Secondo i sondaggi elettorali Ixè, un terzo degli italiani è convinto che alla fine il governo durerà fino all’anno prossimo. Aumenta al 19% (+5) la quota di chi pensa che il Conte bis arriverà fino al termine della legislatura. Scende al 19% la percentuale di chi vede una fine del governo entro questo Natale.

sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto
Fonte: Ixè
sondaggi elettorali ixe, governo giallorosso
Fonte: Ixè
sondaggi elettorali ixe, fiducia politici
Fonte: Ixè

Sondaggi elettorali Ixè: nota metodologica

SOGGETTO REALIZZATORE: ISTITUTO IXÈ SRL
SOGGETTO ACQUIRENTE: RAI – CARTABIANCA
METODOLOGIA: INDAGINE QUANTITATIVA CAMPIONARIA
METODO DI RACCOLTA DATI: TELEFONO FISSO (CATI), MOBILE (CAMI) E VIA WEB (CAWI)
UNIVERSO: POPOLAZIONE ITALIANA MAGGIORENNE
CAMPIONE INTERVISTATO: RAPPRESENTATIVO (QUOTE CAMPIONARIE E PONDERAZIONE) IN BASE A:
GENERE, ETÀ, ZONA DI RESIDENZA, AMPIEZZA COMUNE, VOTATO 2018/2019
DIMENSIONE CAMPIONARIA: 1.000 CASI (MARGINE D’ERRORE MASSIMO ±3,10%)
PERIODO DI RILEVAZIONE: DAL 28 AL 29 OTTOBRE 2019

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →