Sondaggi elettorali Euromedia: Ghisleri “microtasse fanno male al PD”

Pubblicato il 25 Novembre 2019 alle 11:10 Autore: Daniele Sforza
calcolatrice e monete
Sondaggi elettorali Euromedia: Ghisleri “microtasse fanno male al PD”

Sui risultati del Partito Democratico nei sondaggi elettorali pesano in particolare alcuni fattori: da una parte Matteo Renzi, dall’altra il fatto di essere nel governo, peraltro accanto al Movimento 5 Stelle, l’avversario principale delle ultime campagne elettorali. Tuttavia, secondo la direttrice di Euromedia Research Alessandra Ghisleri, al PD fanno più male le microtasse. Ne ha parlato a L’aria che tira su La7.

Silvio Berlusconi caduto a Zagabria ricoverato a Milano, ecco come sta

Sondaggi elettorali Euromedia: PD penalizzato dalle microtasse secondo Ghisleri

Penso che al PD facciano più male le microtasse piuttosto che Matteo Renzi”, ha affermato Alessandra Ghisleri. Sotto la lente d’ingrandimento dei cittadini ci sono sempre loro, le tasse, macro o micro non importa. Non sarà dunque certo Matteo Renzi a dare fastidio ai dem. “Renzi risponde a delle esigenze politiche”, mentre le microtasse vanno a colpire l’economia. “Il dato vero delle microtasse è che coinvolge lo stato morale ed etico delle persone, è come fare delle scelte morali per le persone. Non si sono tassate le merendine, ma si sono tassate le bevande”.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Tuttavia questa politica va a colpire l’economia e soprattutto chi la fa girare a livello nazionale. “Il nostro tessuto sociale, quello delle imprese, è fatto da piccole aziende, i piccoli chinotti, le cedrate, un sacco di piccole cose”, spiega Ghisleri. “Tassarle dà fastidio”. Nessuno ha da ridire sulla plastic tax, perché la percezione della plastica è altresì negativa. “La plastica ha un retaggio negativo perché noi vediamo i mari invasi dalla plastica, però non si multa chi butta la plastica, ma l’azienda che fa gli imballaggi”.

Sondaggi elettorali Euromedia: “Alla gente non piace lo Stato che si introduce nella vita”

Lo stesso discorso va fatto per la sugar tax. “Per quanto riguarda le bevande, si multa solo una piccola nicchia e questo non piace alla gente, perché si percepisce lo Stato che si introduce nella vita delle persone”, conclude la direttrice di Euromedia.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →