Pensione minima: tredicesima dicembre 2019, ecco a quanto ammonta

Pubblicato il 28 Novembre 2019 alle 13:24 Autore: Guglielmo Sano
Soldi tavola natalizia
Pensione minima: tredicesima dicembre 2019, ecco a quanto ammonta

Con il periodo natalizio anche per i pensionati è tempo di ricevere la tredicesima: quando verrà erogato e quale sarà l’importo?

Per i lavoratori dipendenti non c’è una data precisa per quanto riguarda l’erogazione della “gratifica natalizia” altrimenti detta tredicesima mensilità; infatti, è il datore di lavoro a scegliere la data in base alle proprie esigenze anche se pur sempre nel rispetto del termine indicato nel contratto nazionale di riferimento. Per i pensionati, invece, la situazione è diversa: la tredicesima viene erogata insieme all’assegno mensile, dunque, si riceve a inizio mese, nel primo giorno bancabile. Quest’anno quindi ai pensionati sarà erogata lunedì 2 dicembre, tranne per quei pensionati che hanno scelto l’accredito su conto corrente; questi ultimi dovranno aspettare il giorno successivo per la tredicesima.

Calcolo e importo

Il calcolo della tredicesima per i pensionati è molto simile a quello dei lavoratori. In pratica, per conoscere l’importo lordo dell’assegno, i pensionati dovranno moltiplicare l’importo lordo della pensione mensile (dividendo l’ammontare della pensione annua lorda per 12) e moltiplicarlo per il numero dei mesi di pensionamento nell’anno di riferimento e, infine, dividere il risultato di questa operazione per 12. Per conoscere l’importo netto della tredicesima, se non altro perché è quanto effettivamente verrà accreditato, bisogna sapere che l’aliquota che si applica sulla gratifica natalizia (pari al 27%) è più alta di quella che viene applicata sull’assegno mensile (23%).

Facebook tema scuro sui dispositivi Android: come funziona e anteprima

Pensione minima: tredicesima con bonus integrativo

Alla tredicesima per i pensionati può essere applicata anche un’integrazione che può arrivare fino a 154,94 euro se si rispettano determinati requisiti economici. Per ottenere l’importo massimo del bonus, appunto pari a 154,94 euro, è necessario non superare quota 6.596,46 euro all’anno di pensione (il bonus si riceve fino a 6.751,40 euro di pensione annua ma si riduce progressivamente) e il reddito imponibile ai fini Irpef non superi i 9.894,69 euro all’anno (19.798,38 euro per le coppie di pensionati).

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →