Pagamento pensioni dicembre 2019: calcolo importo tredicesima e data

Pubblicato il 18 Novembre 2019 alle 10:23 Autore: Daniele Sforza
Pagamento pensioni dicembre 2019
Pagamento pensioni dicembre 2019: calcolo importo tredicesima e data

Lunedì 2 dicembre è il giorno del pagamento pensioni per tutti: sia per chi riceve l’accredito alle Poste, sia per chi lo riceve tramite banca (per le banche, però, potrebbero metterci 24 ore prima che la somma sia erogata e si potrebbe attendere fino a martedì 3). Ma l’ultimo mese dell’anno potrebbe essere più ricco per i pensionati, perché si avrà diritto a una mensilità supplementare ovvero alla cosiddetta tredicesima.

Età pensionabile resta a 67 anni: la tabella

Pagamento pensioni dicembre 2019: quando arriva la tredicesima e importo

Dunque, a dicembre 2019 i pensionati riceveranno l’attesa tredicesima. L’importo di questa mensilità supplementare si calcola facendo una semplice e rapida operazione: infatti bisognerà moltiplicare gli importi lordi della pensione per ogni mese che si è ricevuta e infine dividere per 12 mesi. Il risultato corrisponde all’importo lordo della tredicesima. Ovviamente, ciò significa che se un pensionato ha ricevuto la pensione per 12 mensilità, questi riceverà una tredicesima più alta rispetto a uno che in pensione ci è andato ad aprile, o comunque più tardi, e quindi quest’anno ha ricevuto un minor numero di mensilità.

Contributi volontari pensione: termini di pagamento, importo e dettagli

Pagamento pensioni dicembre 2019: bonus tredicesima, a chi spetta

Inoltre c’è da considerare anche l’esistenza di un altro bonus, che però non spetta a tutti. Stiamo parlando di un bonus “tredicesima”, il cui importo può arrivare massimo a 154,94 euro e viene erogato direttamente nell’assegno nel mese di dicembre. Questo bonus supplementare è erogato a tutti quei pensionati in possesso di determinati requisiti riguardanti il reddito e la pensione. Tale importo, infatti, è riservato a chi nell’ultimo anno ha ricevuto un assegno pensionistico con una somma minore rispetto al trattamento minimo annuo del Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, ovvero 6.596,46 euro. Chi invece riceve una somma annua compresa tra 6.596,46 euro e 6.751,40 euro, avrà lo stesso diritto al bonus tredicesima, ma di importo minore. Altro requisito, dicevamo, riguarda il reddito annuo imponibile ai fini Irpef, che deve essere inferiore a 9.894,69 euro per chi vive solo, o 19.798,38 euro per chi è coniugato.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →