Torino Film Festival 2019: elenco vincitori e film premiati

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 alle 09:00 Autore: Ignazio Rotolo
Torino Film Festival 2019 elenco vincitori e film premiati
Torino Film Festival 2019: elenco vincitori e film premiati

Il Torino Film Festival è un evento cinematografico italiano nato nel 1982 che si focalizza principalmente sul cinema indipendente nostrano e non.
Il 30 novembre si è conclusa la 37esima edizione (iniziata il 22 dello stesso mese) che ha visto la presentazione di 197 pellicole, tra lungometraggi e cortometraggi. Moltissimi i film che vantano, tra i vari interpreti, star affermate a livello internazionale. Pensiamo Scarlett Johansson, Daniel Craig, Anthony Hopkins, Monica Bellucci, Margot Robbie.

Torino Film Festival 2019 – I film premiati

  • HVÍTUR, HVÍTUR DAGUR / (A WHITE, WHITE DAY)di Hlynur Pálmason ha vinto il premio come Miglior Film, pari a 18.000 euro
  • LE RÊVE DE NOURA di Hinde Boujemaa ha vinto, invece, il Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, pari a 7.000 euro, e il Premio Fipresci (il Premio della Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica)
  • MS. WHITE LIGHT di Paul Shoulberg è la pellicola scelta come vincitrice del Premio del Pubblico.
  • Viktoria MiroshnichenkoVasilisa Perelygina hanno ottenuto il riconoscimento come Miglior attrice per il film Russo Dylda(Beanpole) di Kantemir Balagov
  • Giuseppe Battiston e Stefano Fresi, invece, hanno ottenuto il premio come Miglior attore per il film italiano Il grande passo di Antonio Padovan.
  • La Miglior sceneggiatura è andata a Anthony Chen per il film singaporiano Wet Season, da lui diretto e sceneggiato.
  • MANUALE DI STORIA DEL CINEMA di Stefano D’Antuono e Bruno Ugioli e SELENE di Sara Bianchi sono stati premiati con il Premio Torino Factory
  • APOLLO 18 di Marco Renda è il film vincitore della prima edizione del concorso per cortometraggi italiani organizzato con QC TERME, premiato con il Premio Cinema D’aqcua (pari alla somma di 1.000 euro).
  • OHONG VILLAGE di Lungyin Lim è invece il miglior film sul mondo del lavoro, titolo riconosciutogli dal Premio Cipputi.
  • Al film 143 RUE DU DESERT di Hassen Ferhani va il Premio Miglior film per Internazionale.doc
  • Il Premio Speciale della giuria, infine, è andato al film LA BUCA, di Dario Fedele; mentre il Premio Speciale della giuria per Internazionale.doc è andato a KHAMSIN di Grégoire Couvert e Grégoire Orio.

Cena con Delitto – Knives Out: trama, cast e anticipazioni del film

I premi “collaterali”

  • Premio Scuola Holden per la Miglior Sceneggiatura
    a EL HOYO/THE PLATFORM, di Galder Gaztelu-Urrutia.
  • Premio [email protected] al Miglior Casting Director a Vladmir Golov per Dylda/BEANPOLE.
  • Premio Achille Valdata per il Miglior film del concorso
    a MS. WHITE LIGHT di Paul Shoulberg.
  • Premio Avanti! al Migliore tra i film di finzione va a: HVÍTUR, HVÍTUR DAGUR / A WHITE, WHITE DAY di Hlynur Pálmason
  • Premio Gli Occhiali di Gandhi al film che “meglio interpreta la visione gandhiana del mondo” va a: SONO INNAMORATO DI PIPPA BACCA di Simone Manetti
  • Infine, il Premio Interfedi per il rispetto delle minoranze e per la laicità se lo aggiudica la pellicola MADE IN BANGLADESH di  Rubaiyat Hossain

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Ignazio Rotolo

Sono uno studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni. Scrittura e cinema nascono come passioni che spero mi portino da qualche parte in futuro. Se sono qui è anche per questo. “Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.
    Tutti gli articoli di Ignazio Rotolo →