Iscrizioni scuola 2020: registrazione portale Miur e come fare

Pubblicato il 27 Dicembre 2019 alle 13:59
Aggiornato il: 3 Gennaio 2020 alle 18:35
Autore: Daniele Sforza

È già tempo di pensare alle iscrizioni scuola 2020, o meglio, per l’anno scolastico 2020/2021. Si inizierà oggi, venerdì 27 dicembre. Ecco come fare.

Iscrizioni scuola 2020 registrazione portale Miur
Iscrizioni scuola 2020: registrazione portale Miur e come fare

A partire dalle ore 9 di oggi, venerdì 27 dicembre 2019, si potrà iniziare a iscrivere i propri figli a scuola per l’a.s. 2020-2021. Per farlo sarà necessaria la registrazione sul portale Iscrizioni Online, che di fatto risulterà essere un’operazione preliminare alla registrazione vera e propria che invece avverrà dal 7 al 31 gennaio 2020. Naturalmente, chi è già in possesso delle credenziali di accesso, non dovrà registrarsi di nuovo e chi ha una SPID potrà direttamente accedere alle iscrizioni senza registrarsi. I docenti, invece, potranno usare le credenziali POLIS. Si ricorda che la registrazione deve essere effettuata dal genitore o da chi esercita la responsabilità genitoriale.

Iscrizioni scuola 2020: come registrarsi al portale

Chi non ha un’identità digitale SPID o credenziali Polis dovrà accedere al modulo di registrazione selezionando il pulsante Registrati nel portale sopra indicato. Una volta avuto accesso alla pagina bisognerà seguire le indicazioni riportate e quindi inserire il codice fiscale e selezionare la casella di sicurezza “Non sono un robot”, quindi compilare una scheda con i dati anagrafici e indirizzo e-mail (che bisognerà digitare 2 volte), infine sarà possibile visualizzare il riepilogo dei dati inseriti, e in caso siano corretti, si potrà confermarli e completare così la registrazione.

Una volta completato questo step si riceverà una e-mail all’indirizzo indicato che conterrà un link sul quale bisognerà cliccare per confermare la registrazione e completare l’intera procedura. Infine sarà inviata una nuova e-mail con le credenziali di accesso (username e password) al portale Iscrizioni Online. Durante il primo accesso, poi, sarà chiesto di cambiare la password con una imposta da noi che abbia almeno 8 caratteri (comprensivi di numero, lettera maiuscola e lettera minuscola).

Simulazioni Maturità 2020: possibile data e come funzionano le prove

Iscrizioni scuola 2020: come compilare la domanda

Per compilare e inoltrare la domanda sarà necessario avere il codice della scuola o del Centro di Formazione Professionale prescelto, che si può trovare nella sezione del Miur Scuola in Chiaro. Nella domanda si possono indicare fino a 3 scuole, in ordine di preferenza, quindi nel caso sarà necessario conoscere i 3 rispettivi codici.

Dopo la registrazione, dunque, si potrà accedere al servizio e selezionare l’opzione “Presenta una nuova domanda di iscrizione”, inserendo il codice identificativo della scuola o del CFP prescelto. Il modello di domanda è composto da 2 sezioni: nella prima bisognerà inserire i dati anagrafici dell’alunno, mentre nella seconda bisognerà rispondere ad alcune domande relative alla scuola prescelta. Una volta compilati tutti i campi obbligatori e averne verificato la correttezza, sarà possibile inoltrare la domanda, consapevoli che dopo l’invio non sarà più possibile alcuna modifica.

Bonus merito docenti al termine, ecco come verrà usato nel 2020

Cosa succede dopo che le Iscrizioni Online sono chiuse

Una volta inoltrata la domanda, si riceverà una ricevuta di conferma di invio della stessa. Una copia della ricevuta sarà poi inviata anche per e-mail. Una volta che il periodo di iscrizioni online è terminato, la scuola che avrà ricevuto la domanda potrà accettarla, oppure indirizzarla a un’altra scuola di preferenza nel caso non ci siano più posti disponibili. In ogni caso la domanda può essere contrassegnata nei seguenti modi:

  • Inoltrata: recapitata alla prima scuola o CFP, in attesa di valutazione;
  • Restituita alla famiglia: opzione disponibile solo durante il periodo delle iscrizioni, quando c’è la necessità di integrare alcune informazioni;
  • Accettata: la domanda è stata accolta dalla scuola/CFP destinataria;
  • Smistata: nella prima scuola i posti a disposizione sono terminati e la domanda è stata inoltrata alle altre scuole indicate.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →