Sondaggi elettorali Index: forze sovraniste in crescita

Pubblicato il 24 Gennaio 2020 alle 09:03
Aggiornato il: 25 Gennaio 2020 alle 18:32
Autore: Andrea Turco

Nell’ultima settimana le forze sovraniste hanno incrementato i loro consensi. A sostenerlo sono i sondaggi elettorali Index Research

sondaggi elettorali index, grandi partiti
Sondaggi elettorali Index: forze sovraniste in crescita

Nell’ultima settimana le forze sovraniste hanno incrementato i loro consensi con Fratelli d’Italia che arriva a sfiorare l’11%. A sostenerlo sono i sondaggi elettorali Index Research per Piazza Pulita andati in onda il 23 gennaio 2020. Ad una manciata di giorni dal voto cruciale in Emilia Romagna e Calabria, il centrodestra può dirsi sereno. La Lega, rispetto alla precedente rilevazione, guadagna lo 0,3% attestandosi al 31,8%. Il partito di Giorgia Meloni, come anticipato all’inizio, arriva a sfiorare l’11% (+0,4), soglia che l’ultimo sondaggio di Termometro Politico ha dato già per superata. L’unico partito di area a non crescere è Forza Italia. Nonostante l’indicazione della candidata presidente in Calabria, gli azzurri di Berlusconi non riescono a muoversi dal pantano in cui sono finiti dopo l’ascesa di Fratelli d’Italia che li ha relegati a terza gamba del centrodestra. Forza Italia rimane inchiodata al 6,5% con una leggera flessione dello 0,1%.

Sul fronte della maggioranza di governo, i sondaggi elettorali Index fotografano una situazione in chiaroscuro. Il Partito Democratico, che domenica gioca la madre di tutte le battaglie in Emilia Romagna, perde lo 0,2% e cala al 18,7%. Il Movimento 5 Stelle ha un rimbalzo positivo (+0,2%) e risale al 16%. È ancora presto però di parlare di “effetto dimissioni Di Maio”. Italia Viva prosegue il suo momento no: il suo consenso scende al 4,2% dal 4,4% della precedente rilevazione.

Tra i piccoli partiti, i sondaggi elettorali Index segnalano la crescita de La Sinistra che ora sfiora quota 3%, attuale soglia di sbarramento per entrare in Parlamento. Bene anche Azione di Calenda che fa un piccolo passettino in avanti al 2,2%. Dietro ci sono Verdi (1,9%), +Europa (1,7%) e Cambiamo (0,9%). Gli altri partiti sono dati tutti insieme al 2,3%. La quota di indecisi e astenuti non varia: rimane sempre intorno al 37%.

sondaggi elettorali index, grandi partiti
Fonte: Index
sondaggi elettorali index, piccoli partiti
Fonte: Index
sondaggi elettorali index, piccoli partiti
Fonte: Index

Sondaggi elettorali Index: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →