Elezioni regionali Calabria 2020: data, come si vota e orari seggi

Pubblicato il 24 Gennaio 2020 alle 19:36 Autore: Giuseppe Spadaro

Elezioni regionali Calabria 2020: tutte le informazioni utili sul voto di domenica 26 gennaio 2020. Niente voto disgiunto e doppia preferenza in Calabria.

Ombra di una mano che inserisce una scheda in un'urna
Elezioni regionali Calabria 2020: data, come si vota e orari seggi

Elezioni regionali Calabria 2020 – Domenica 26 gennaio dalle ore 7 alle ore 23 si vota per il rinnovo del consiglio regionale. Quattro i candidati presidenti in corsa per il dopo Oliverio. Si tratta di Jole Santelli, candidata del centrodestra: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc, Santelli Presidente, Casa delle Libertà. Pippo Callipo in corsa per il centrosinistra: Pd, Democratici e Progressisti e Io resto in Calabria. Francesco Aiello schierato dal Movimento 5 Stelle col sostegno anche di Calabria Civica. E Carlo Tansi con 3 liste a sostegno: Tesoro Calabria, Calabria Libera e Calabria Pulita.

Elezioni Regionali Calabria 2020, informazioni utili

Lo scrutinio avrà inizio immediatamente dopo le operazioni di voto. Quindi a partire dalle ore 23 di domenica 26 gennaio 2020. Prima di vedere come è possibile votare, riepiloghiamoalcune informazioni relative al sistema di voto e circa l’attribuzione dei seggi. La soglia di sbarramento è fissata al 4% per le liste e all’8 per le coalizioni.

Il consiglio regionale della Calabria è formato da 30 consiglieri. 24 seggi sono distribuiti proporzionalmente nelle 3 circoscrizioni: Cosenza (9), Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia (8), Reggio Calabria (7). Gli altri 6 seggi sono assegnati alle liste che sostengono il presidente eletto qualora queste non raggiungano il 50% dei seggi (ovvero 15 su 30) nel riparto proporzionale. Se la coalizione del presidente raggiunge o supera il 50% dei seggi, ottiene un premio dimezzato, di 3 seggi. Qualora la coalizione vincente non raggiunga i 16 seggi (il 55%) anche dopo l’assegnazione del premio intero, è prevista l’attribuzione dei seggi aggiuntivi da sottrarre ai seggi attribuiti alle liste di opposizione.

In Calabria niente voto disgiunto e doppia preferenza

Elezioni regionali Calabria 2020 – Non sono previsti, a differenza di quanto avverrà in Emilia Romagna nello stesso giorno, il voto disgiunto e la doppia preferenza. Per cui gli elettori chiamati al voto in Calabria potranno esprimere votare per uno dei candidati presidenti. Ed eventualmente uno dei consiglieri delle liste che sostengono lo stesso candidato alla presidenza della Regione Calabria.

Contrariamente da quanto avvenuto alle scorse elezioni regionali in Calabria il secondo candidato presidente più votato sarà eletto in consiglio regionale. Cosa che nel 2014 era stata esclusa a causa di una errata interpretazione della legge, corretta da una sentenza della Corte Costituzionale.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →