Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 27 gennaio 2020

Pubblicato il 27 Gennaio 2020 alle 10:59
Aggiornato il: 28 Gennaio 2020 alle 12:13
Autore: Gianni Balduzzi

Sondaggi elettorali, pochi i minority report questa settimana, spicca il 28,7% che Ixè attribuisce alla Lega, uno dei valori più bassi degli ultimi mesi

sondaggi elettorali
Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 27 gennaio 2020

Diamo puntualmente conto dei sondaggi elettorali che ogni settimana i vari istituti producono. Lo facciamo confrontando le tendenze ed i numeri dei singoli studi. Così ognuno può verificare il valore dei partiti osservando come cambia la percentuale da una rilevazione all’altra.

In questa rubrica però ogni settimana cerchiamo di tracciare l’andamento dei sondaggi elettorali che si distaccano dagli altri per vedere successivamente chi ci ha visto giusto e anche per cercare di comprendere quali istituti fiutano, prima degli altri, i cambiamenti di umore dell’elettorato.

Sondaggi elettorali, Ixè si distingue stimando la Lega al 28,7%

La scorsa settimana i sondaggi elettorali sfornati sono stati pochi, data l’attesa dei risultati delle elezioni emiliane.

Sono dunque meno anche i confronti possibili. Tuttavia spicca la stima che Ixè propone della percentuale della Lega. È l’unico istituto a porla molto sotto al 30%: al 28,7%.

sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto
Fonte: Ixè

Dall’altro lato Termometro Politico che la pone al 32,5%

Sempre nel centrodestra grandissima omogeneità come al solito per Fratelli d’Italia, che oscilla tra il 10,9% di Index e Swg e l’11,3% di Ixè, mentre c’è molta più incertezza sulla percentuale di Forza Italia, che è vista al 5,2% da Swg e al 7,8% da Tecnè per esempio, con una distanza enorme per un partito di queste dimensioni.

Sondaggi elettorali, sondaggi concordi sul PD sotto il 20%

Sui partiti del centrosinistra c’è una certa concordanza tra i sondaggi elettorali: tutti gli istituti per esempio concordano sul PD sotto il 20%.

SWG è il meno generoso, con il 18,2%, ma neanche con Ixè il partito di Zingaretti va oltre il 19,9%.

sondaggi elettorali
Fonte: La7

Anche su Italia Viva le stime cambiano poco. Si passa dal 3,6% di Tecnè al 4,5% di Swg.

Mentre Ixè si distingue nella valutazione dei partiti più piccoli dell’area, infatti pongono +Europa al 3,4%, quando gli altri istituti le danno massimo il 2%, mentre dà solo l’1,4% ad Azione che mediamente ha un punto in più secondo le altre stime.

Infine il Movimento 5 Stelle che non presenta minority report importanti e si ritrova tra il 15,1% di Tecnè e il 16,1% di Ixè.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →