Mascherine antivirus per Coronavirus: a che servono e parere esperti

Pubblicato il 3 Febbraio 2020 alle 20:43 Autore: Giuseppe Spadaro

Mascherine antivirus per Coronavirus, le notizie di queste settimane hanno generato una corsa all’acquisto. Sono utili? Il parere degli esperti.

Immagine di medici dotati di mascherine
Mascherine antivirus per Coronavirus: a che servono e parere esperti

Le mascherine antivirus per Coronavirus sono certamente un simbolo di ciò che sta in queste settimane sconvolgendo il mondo. Tra notizie reali riguardanti il virus e le immancabili bufale che caratterizzano molti fenomeni globali cerchiamo di capire se e quale utilità hanno le mascherine.

Mascherine antivirus per Coronavirus, la corsa all’acquisto

Partiamo col dire che stanno andando a ruba. Secondo quanto viene riferito dai media di vari Paesi, le notizie relative al coronavirus hanno creato un effetto domino in base al quale è scattata una specie di corsa all’acquisto della mascherina.

Le parole degli esperti

Qual è l’opinione degli esperti circa l’efficacia delle mascherine antivirus per coronavirus? Secondo quanto riportato dal direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche di Pavia Giovanni Maga e riportato dal Corriere “al di fuori dell’ area di contagio del coronavirus, le mascherine non servono proprio a nulla”. Tuttavia – ha aggiunto l’esperto- “possono essere utili a coloro che si trovano in una zona ad alto rischio di contagio perché possono contribuire a evitare l’inalazione di aerosol, ad esempio proteggono dagli starnuti”.

Ci sono poi alcuni suggerimenti che vengono ripetuti con molta frequenza in queste settimane e che restano validi anche per evitare virus più innocui come l’influenza. È fondamentale come buona prassi “lavarsi bene e spesso le mani ed evitare i luoghi affollati», conclude Maga.

L’aumento della domanda di mascherine ha avuto come immediata conseguenza l’aumento medio dei prezzi. Questione rispetto alla quale è intervenuto anche il Codacons. “Già oggi sul web è possibile trovare mascherine in vendita a prezzi più alti del normale e fino a 0,50 euro l’una, con un ricarico del +400% rispetto ai listini in vigore prima dell’ emergenza sanitaria. Si tratta ovviamente di casi isolati, ma il timore è che la psicosi legata al coronavirus e la maggiore domanda di mascherine da parte dei consumatori possa dare vita nei prossimi giorni a rincari generalizzati dei listini di tali prodotti”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →