Bolletta luce e gas Eni: truffa telefonica cambio gestore, l’avviso

Pubblicato il 5 Febbraio 2020 alle 12:54 Autore: Daniele Sforza

Eni informa i suoi clienti che in merito alla bolletta luce e gas sono in corso truffe telefoniche, come segnalato da diversi utenti.

Bolletta luce gas Eni truffa
Bolletta luce e gas Eni: truffa telefonica cambio gestore, l’avviso

Eni sta avvisando i suoi clienti di alcune segnalazioni ricevute da diversi utenti in merito a truffe telefoniche sulla bolletta luce e gas, che hanno come oggetto principale il cambiamento di gestore. L’avviso si concretizza i una e-mail che il fornitore sta inviando a molti suoi utenti, avvertendo loro della possibile telefonata-truffa e suggerendo come tutelarsi e cosa fare a fronte di una chiamata di questo tipo.

Bolletta luce e gas: attenti alle truffe, la nota Eni

“In questo periodo stiamo ricevendo numerose segnalazioni da parte di nostri Clienti che dichiarano di essere stati contattati telefonicamente da soggetti che si spacciano per operatori di Eni gas e luce”, si legge nell’avviso, “ma che propongono offerte di altri fornitori di gas ed elettricità, spesso utilizzando in maniera pretestuosa motivazioni quali una presunta scadenza dei contratti e un conseguente aumento delle tariffe”.

Come tutelarsi dalle truffe telefoniche

Eni mette in guarda i suoi utenti affermando che tali operatori agiscono illegittimamente, non avendo alcuna relazione con Eni gas e luce. “Se ricevi una telefonata di questo genere, il comportamento migliore da tenere è terminare immediatamente la conversazione chiedendo di non essere più richiamati”. Inoltre, al fine di verificare se chi effettua la chiamata opera effettivamente per Eni gas e luce e per avere ulteriori chiarimenti a riguardo è possibile procedere nel seguente modo:

  • Chiamare il numero verde dedicato 800 689 829;
  • Controllare nella pagina dedicata sul sito Eni gas e luce (a questo link).

Come difendersi dai falsi contratti

Truffe via mail, sms e telefono: come difendersi

Scriviamo spesso articoli su come tutelarsi dalle truffe che non corrono solo sul filo del telefono (e del cellulare), ma anche via sms e via mail (tramite pratiche di smishing e phishing). Prestate molta attenzione alle comunicazioni che ricevete e ponetevi sempre il legittimo dubbio che possa trattarsi di una comunicazione sospetta, prima di fare alcunché o rispondere utilizzando affermazioni o termini facilmente manipolabili durante un’eventuale registrazione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →