Coronavirus ultime notizie: caso sospetto a Livorno, le analisi

Pubblicato il 5 Febbraio 2020 alle 19:48 Autore: Giuseppe Spadaro

Coronavirus ultime notizie: il caso dell’uomo tornato dalla Cina che ha avvertito malessere ed è stato ricoverato presso l’Ospedale di Livorno.

Due medici al lavoro
Coronavirus ultime notizie: caso sospetto a Livorno, le analisi

Continua a catalizzare l’attenzione il coronavirus rispetto al quale stiamo fornendo, tramite i nostri articoli, continui aggiornamenti. E dopo avervi parlato delle condizioni dei due cinesi ricoverati a Roma presso l’Istituto Spallanzani, vediamo cosa è successo in Toscana dove si è temuto negli ultimi giorni per le condizioni di un uomo rientrato da Shangai.

Coronavirus, il caso dell’uomo rientrato da Shangai e ricoverato a Livorno

Per la precisione domenica sera, al rientro dalla Cina, un uomo di 60 anni ha avvertito malessere ed è stato ricoverato presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Livorno come sospetto caso di coronavirus.

L’azienda all’esito dei controlli ha fatto sapere dell’esito negativo delle analisi. Il campione prelevato sul cittadino rientrato domenica scorsa da Shangai è stato inviato al laboratorio di virologia dell’Azienda Ospedaliera Senese che nell’arco di 4 ore ha comunicato l’esito. “Il paziente ha seguito correttamente tutte le indicazioni rivolgendosi direttamente al 118 senza passare dal pronto soccorso – ha affermato dottor Spartaco Sani direttore reparto di malattie infettive – e le nostre strutture hanno superato la prova mettendo in atto tutte le procedure  previste dai protocolli”.

Task force Ministero della Salute per le necessarie verifiche

Intanto vediamo gli ultimi sviluppi e le informazioni diramate dal Ministero della Salute. Si è riunita questa mattina, 5 febbraio 2020, la task-force coronavirus 2019-nCoV del Ministero della Salute alla presenza del ministro, Roberto Speranza. È stato fatto il punto della situazione sull’andamento del contagio in Cina e negli altri Paesi coinvolti. Sono state verificate le implementazioni dei controlli su porti e aeroporti. In coordinamento con la Protezione Civile procedono regolarmente le operazioni di controllo con i termoscanner su tutti i passeggeri in arrivo. È stato anche valutato il flusso di chiamate al numero 1500.

Per evitare allarmismi il Ministero si è anche attivato sul fronte del contrasto alle fake news. Ecco la comunicazione del Ministro della Salute Roberto Speranza. “Un’attenzione particolare, in questa fase, va riservata alla gestione della corretta comunicazione e al contrasto alle false notizie. Sono felice dell’accordo fatto con Twitter che da oggi indirizzerà ogni ricerca e hashtag al Ministero della Salute. Un aiuto in più contro un pericoloso virus… le fake news”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →