Quanto guadagna un idraulico: stipendio, importo lordo e tasse

Pubblicato il 7 Febbraio 2020 alle 12:04 Autore: Daniele Sforza

Un idraulico guadagna veramente un sacco di soldi? È questo quanto si dice nella conversazione popolare. Andiamo a vedere il suo stipendio effettivo medio.

Quanto guadagna un idraulico
Quanto guadagna un idraulico: stipendio, importo lordo e tasse

Quanto guadagna un idraulico veramente? Spesso si dice che gli idraulici guadagnano molti soldi e che fare questo mestiere sia molto redditizio. A volte ci si chiede anche perché si è studiato una vita per poi fare un lavoro poco remunerativo quando invece si poteva fare l’idraulico che certamente guadagna molto di più. Ma è veramente così? Andiamo a vedere qual è lo stipendio medio di un idraulico.

Quanto guadagna un idraulico: stipendio medio mensile

Lo stipendio mensile di un idraulico si aggira attorno ai 1.400 euro euro al mese. Stando ai dati Indeed, stimati su un campione di 94 dipendenti, utenti e annunci di lavoro presenti sul portale negli ultimi 3 anni (dati aggiornati al 30 gennaio 2020) lo stipendio medio di un idraulico nel nostro Paese è di 1.405 euro al mese.

Quanto guadagna un cuoco: stipendio, mansione e importo lordo

Non si discosta di molto la proiezione elaborata da JobbyDoo, che quantifica lo stipendio mensile lordo dell’idraulico attorno ai 1.450 euro netti al mese, ovvero circa 13 euro lordi all’ora, ovvero il 6% in meno rispetto alla retribuzione media in Italia. Generalmente lo stipendio minimo si aggira attorno ai 1.100 euro mensili, mentre l’importo massimo può superare anche i 3.500 euro mensili.

Le retribuzioni più basse corrispondono agli idraulici con minore esperienza, in particolar modo agli apprendisti, mentre un idraulico con alle spalle numerosi anni di servizio e quindi più specializzato percepisce compensi più elevati. Un professionista che abbia iniziato a praticare questo mestiere da meno di 3 anni può aspirare a 1.200 euro al mese (ma gli apprendisti che lavorano nelle aziende potrebbero percepire compensi corrispondenti alla metà della cifra sopra indicata). Chi invece ha alle spalle tra i 5 e i 10 anni di carriera può aspirare ad avere 1.800 euro al mese, mentre più si prosegue in carriera più il compenso percepito aumenta, superando agilmente i 2.000 euro dopo 15-20 anni di esperienza.

Quanto guadagna un pizzaiolo in Italia: stipendio e incassi

Da non sottovalutare anche la tipologia di lavoro tra lavoro autonomo e lavoro dipendente. C’è dunque differenza tra i compensi di un idraulico dipendente di un’azienda e quelli di un libero professionista.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →