Quanto guadagna un docente: stipendio e importo lordo in Italia

Pubblicato il 13 Febbraio 2020 alle 15:53 Autore: Daniele Sforza

Domandarsi quanto guadagna un docente può essere di attualità visto che a breve saranno indetti diversi bandi di concorso per gli insegnanti.

Quanto guadagna un docente stipendio
Quanto guadagna un docente: stipendio e importo lordo in Italia

Prima di partecipare ai bandi di concorso che il Miur indirà a breve (ne abbiamo parlato in questo articolo), in molti si saranno fatti la seguente domanda: “quanto guadagna un docente?”. Si parla spesso di come i nostri insegnanti siano i meno pagati d’Europa ed è anche per questo motivo che i sindacati del settore spingono per un allineamento degli stipendi dei docenti a quelli dei colleghi europei. C’è tuttavia da precisare che lo stipendio (netto e lordo) di un insegnante dipende da molti fattori, tra cui ovviamente l’esperienza e gli anni di servizio.

Quanto guadagna un magistrato: netto percepito ogni mese e criteri guida

Quanto guadagna un docente in Italia? I numeri sullo stipendio

Insomma, quanto guadagna un docente in Italia? Secondo quanto scrive Il Riformista, l’Italia presenta il tasso più basso rispetto alla media Ocse per quanto riguarda lo stipendio di insegnanti della scuola primaria e secondaria nella fascia di età 25-34 anni, che rappresentano però lo 0,5% del totale. Per quanto riguarda la scuola primaria, nel primo decennio in carriera il guadagno annuo medio è di 28.010 euro, inferiore comunque alla media Ocse di 30.149 euro. In Germania, per fare un esempio, un docente guadagna di più: per la scuola primaria lo stipendio previsto è di 55.745 euro annui e sale se si insegna alle scuole medie o superiori.

Alle scuole medie e superiori si guadagna all’incirca 30.000 euro annui. Infatti, stando ai dati Joobydoo, un insegnante di scuola media guadagna in media circa 29.500 euro lordi l’anno, che si tratta comunque di una retribuzione mensile superiore di 3 punti percentuali rispetto alla retribuzione mensile media in Italia. Lo stipendio minimo di un insegnante di scuola media parte da circa 1.350 euro netti per arrivare a un massimo di 1.900 euro netti mensili.

Poco superiore il salario di un insegnante di scuola, pari a 1.650 euro netti al mese (circa 30.600 euro lordi annui), ovvero il 6% in più rispetto alla retribuzione mensile media in Italia. Anche qui la retribuzione media parte da un minimo di 1.350 euro mensili a un massimo di 2.000 euro netti al mese.

Quanto guadagna un idraulico: stipendio, importo lordo e tasse

Quanto guadagna un docente a fine carriera in Italia

Come abbiamo detto in precedenza, l’esperienza (cioè gli anni di servizio) è ovviamente un fattore da considerare per la quantificazione dello stipendio: dopo oltre 30 anni di servizio, un insegnante di scuola primaria guadagna circa 40.700 euro lordi all’anno, ovvero poco più di 11 mila euro in meno rispetto alla media Ocse. A fine carriere lo stipendio di un docente di scuola media potrebbe arrivare a oltre 44.000 euro (lordi), mentre un insegnante della scuola superiore potrebbe sfiorare i 47.000 euro lordi annui.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →