Quarto grado: ospiti e anticipazioni servizi di stasera 21 febbraio

Pubblicato il 21 Febbraio 2020 alle 17:36 Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Quarto grado, questa sera su Rete 4 andrà in onda il consueto appuntamento con il programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

Quarto grado - Telecamera
Quarto grado: ospiti e anticipazioni servizi di stasera 21 febbraio

Nel corso della scorsa puntata di Quarto Grado, andata in onda venerdì 14 febbraio, la Redazione si è occupata della morte di Luca Sacchi, il giovane studente ucciso con un colpo di pistola il 23 ottobre scorso. Questa sera, venerdì 21 febbraio, si continuerà a parlare dell’omicidio del ragazzo, in attesa del processo, previsto per il 31 marzo 2020, ai due spacciatori.

Nel corso dell’appuntamento con il programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si cercherà, inoltre, di approfondire il caso di Samira El Attar, donna scomparsa lo scorso 21 ottobre. L’unico sospetto è ricaduto, sin dall’inizio, sul marito di Samira il quale al momento, è indagato per omicidio e occultamento di cadavere.

Influenza febbraio 2020: sintomi, contagio e quando c’è febbre alta

Quarto grado: ospiti e anticipazioni questa sera. Morte Samira El Attar

La Redazione di Quarto Grado aveva iniziato già da tempo ad occuparsi del caso della scomparsa di Samira El Attar, cercando di fare luce sui molti elementi poco chiari che ruotano attorno alla tragica vicenda.

Ilaria Mura e Martina Maltagliati si erano occupate della notizia dell’arresto del marito della donna, Mohamed Barbri, accusato di omicidio e occultamento di cadavere. Sentito più volte dagli inquirenti, l’uomo ha dichiarato di essere completamente estraneo alla scomparsa della moglie, sostenendo che si tratti di allontanamento volontario. Dalle parole della madre della donna scomparsa emerge però che Samira non era felice del suo matrimonio con Mohamed Barbri, rispetto a cui lamentava le continue violenze.

Quarto grado: anticipazioni e servizi, Mohamed Barbri si dice innocente

I legali dell’uomo avevano di recente fatto ricorso per la scarcerazione dell’imputato in attesa del processo, ricorso negato dai giudici del Tribunale di Rovigo.

Il marito di Samira, dal carcere, continua dal canto suo a proclamarsi innocente e di non aver commesso il presunto omicidio. Non è dunque ancora chiaro se le violenze domestiche siano state la causa della fuga di Samira o se stiano alla base dell’uccisione della donna per mano di Mohamed Barbri.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →