Ultime notizie Corona: nuovi contagi e focolai connessi. Parla Speranza

Pubblicato il 27 Febbraio 2020 alle 18:35
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:39
Autore: Giuseppe Spadaro

Ultime notizie Corona: il ministro della saute Roberto Speranza, nella sua informativa alle Camere, ha chiesto coesione alle Camere e spiegato cosa fare

Coronavirus
Ultime notizie Corona: nuovi contagi e focolai connessi. Parla Speranza

Ultime notizie Corona: continuiamo a dare aggiornamenti sulla situazione in costante evoluzione (in Italia e all’estero) provando, senza allarmismi, offrendo un quadro informativo completo anche delle attività poste in essere dalle istituzioni.

Ultime notizie Corona, Speranza e l’origine del contagio in Italia

A fare il punto della situazione con una informativa alla Camere è stato nelle ultime ore il Ministro della Salute Roberto Speranza: ieri alla Camera ed oggi in Senato.

“Oggi, qua al Senato, mi sento di dire, abbassiamo le bandierine di parte, serve unità e responsabilità, questo è il mio appello a tutti. Questa sfida si può vincere solo insieme, non dovremo mai dimenticarlo”. Tornando indietro di qualche giorno Speranza ha dato conto di ciò che potrebbe essere successo. “I primi riscontri evidenziano che in Italia si sono sviluppati due focolai, che inizialmente sembravano distinti, ma che poi si sono dimostrati connessi, uno in Lombardia, più vasto, e un altro puntiforme in un piccolo comune del Veneto”.

Speranza: cosa fare

Da parte sua il ministro ha invitato le parti politiche alla massima coesione e spiegato quali sono i principali timori rispetto a ciò che potrebbe ancora accadere. “Oggi – sono state le parole del ministro del Lavoro Speranza – serve una relazione stretta tra governo e Parlamento capace di superare i vincoli ordinari tra maggioranza e opposizione, tutto il Paese deve rispondere e non una parte, ma la Repubblica nel sui complesso”.

Ultime notizie Corona – Le preoccupazioni del ministro sono contenute nel seguente passaggio dell’informativa: “ad un tasso basso di letalità corrisponde un tasso alto di contagio che potrebbe colpire la popolazione più debole e gli anziani e sovraccaricare i presidi sanitari, quindi bisogna limitare la diffusione del contagi e l’isolamento dei contagiati è l’unica strada che garantisce la riduzione della diffusione virus”. Speranza ha poi aggiunto che nella “stragrande maggioranza dei casi il coronavirus comporta sintomi molto lievi”. E che nelle prossime settimane “sarà decisivo il comportamento individuale di ognuno di noi: seguire le regole di igiene e dell’Iss è fondamentale per vincere questa sfida”.

Personale sanitario – Aprendo la sua informativa il Ministro ha citato e ringraziato “i medici che stanno affrontato l’emergenza” del coronavirus. Inoltre Speranza ha parlato dell’impegno della comunità scientifica a lavoro per debellare il contagio e ha sottolineato che “dobbiamo fidarci” degli scienziati”. Tutti i deputati hanno applaudito il passaggio dedicato ai medici.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →