Remdesivir per curare il Coronavirus? La scheda tecnica del farmaco

Pubblicato il 6 Marzo 2020 alle 14:09 Autore: Guglielmo Sano

Sembrano arrivare delle buone notizie sul fronte del contrasto all’epidemia di Covid 19 con i test del Remdesivir (con la “benedizione” dell’Oms)

Scritta Sars cov 2
Remdesivir per curare il Coronavirus? La scheda tecnica del farmaco

Nonostante gli inviti a condurre con prudenza le sperimentazioni di farmaci anti nuovo coronavirus da parte dell’Oms, sembrano arrivare delle buone notizie sul fronte del contrasto all’epidemia di Covid 19 con i test del Remdesivir.

Remdesivir: di cosa si tratta?

Il Remdesivir è un farmaco antivirale nella classe degli analoghi nucleotidici prodotto dalla americana Gilead Sciences. Sviluppato principalmente per il trattamento del virus dell’Ebola e quello di Marburg (responsabile di una febbre emorragica ad elevata mortalità) si è dimostrato efficace anche contro altri virus con Rna a singolo filamento; tra questi il virus respiratorio sinciziale umano (cioè l’agente eziologico più importante della bronchiolte e della polmonite infantile), il Lassa (che causa gravi forme di febbre emorragica), il Nipah e l’Hendra (responsabili di serie infezioni respiratorie) ma anche i coronavirus, compresi quelli che causano la Mers e la Sars.

Per questo motivo è stato testato anche per contrastare l’infezione da nCoV 2019-Sars/Cov 2 (condivide buona parte – circa l’80% – del patrimonio genetico con il virus della Sars); dunque, l’azienda produttrice lo ha messo a disposizione dei medici che aveva in cura un paziente affetto da Covid 19 nella Contea di Snohomish, nello Stato di Washington, Usa. Visti gli ottimi risultati ottenuti, la Gilead ha fornito il Remdesivir anche ai sanitari cinesi perché effettuino altri test su pazienti con sintomi non gravi.

Il miglior candidato per combattere il Covid 19

Tra l’altro, il composto è stato utilizzato anche allo Spallanzani di Roma per curare la coppia di turisti cinesi – entrambi i coniugi sono guariti a fine febbraio – e in queste ore lo ha ricevuto anche l’Ospedale San Martino di Genova sperando di replicare i successi ottenuti nell’istituto della Capitale.

Come si diceva, l’Oms predica cautela quando si parla di sperimentazioni di farmaci contro il nuovo coronavirus. Detto ciò, già un paio di settimane fa, Bruce Aylward, vice direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità, ha dichiarato come allo stato dei fatti il Remdesivir sia l’unico composto “che pensiamo possa essere efficace”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →