Ultime notizie Corona: proroga quarantena fino a maggio-giugno?

Pubblicato il 19 Marzo 2020 alle 20:01 Autore: Giuseppe Spadaro

Ultime notizie Corona: è possibile che le misure di contenimento per evitare i contagi da coronavirus vengano prorogate. A quando? Maggio-Giugno?

Immagini di persone in circolo
Ultime notizie Corona: proroga quarantena fino a maggio-giugno?

Ultime notizie Corona – Sui tempi di validità delle misure di distanziamento sociale per contrastare il disagio da coronavirus c’è ancora incertezza. Al momento le misure saranno valide certamente sino al 3 aprile ma è probabile, come anticipato da alcuni esponenti del governo, che saranno ulteriormente prorogate. Ancora non è stato deciso nulla con certezza e quindi non è dato sapere sino a quando saranno valide.

Ultime notizie Corona, decisiva la curva dei contagi dei prossimi giorni

I decisori si rimetteranno a loro volta alla valutazione dei tecnici. Di sicuro influirà l’andamento della curva dei contagi. In sostanza a fronte di una diminuzione notevole del numero dei contagi ci potrà essere almeno un allargamento delle maglie delle misure di contenimento. Nel caso in cui la curva resterà stabile o addirittura in crescita certamente le valutazioni e le decisioni propenderanno per un allungamento dei termini attualmente fissati sino al 3 aprile. Inoltre gli esperti intendono valutare l’impatto delle misure introdotte col DPCM lo scorso 11 marzo. E da allora dovranno passare almeno due settimane per le prime valutazioni.

Prof. Pregliasco (virologo) su Coronavirus: fino al mese di maggio, probabilmente giugno

Ultime notizie corona – In tal senso le opinioni degli esperti vanno tutte nella stessa direzione. Per esempio il professor Fabrizio Pregliasco, virologo, ad Otto e Mezzo in onda su La7 ha affermato: “È abbastanza certo che dovremo farci tenere compagnia da questo problema fino al mese di maggio, probabilmente giugno, ma spero in un continuo trend di discesa”. Il virologo dell’Università di Milano ha anche aggiunto: “I dati ci dicono che la situazione è ancora in crescita, sono casi nati 7-10 giorni fa. Gli effetti della stretta che abbiamo adottato si vedranno nella prossima settimana e in quella successiva. Anche nelle regioni in cui la situazione non è pesante mi pare ci sia stato un incremento. Questa settimana è ritenuta cruciale “perché vedremo i risultati delle misure adottate, è determinante vedere se il trend rallenta in modo significativo. Ritengo che entro la prossima settimana vedremo un calo: è una speranza ma è anche una possibilità oggettiva”.

Ultime notizie Corona, Dott. Ascierto: “continuare su questa strada”

Ha parlato di fine maggio il direttore dell’unità di oncologia melanoma, immunoterapia oncologica e terapie innovative del “Pascale” di Napoli, Paolo Ascierto. Il medico che per primo ha utilizzato il farmaco in uso per i malati con artrite reumatoide per trattare i pazienti affetti da coronavirus, collegato con Tv2000, si è espresso così sui tempi: “L’isolamento contenitivo è cominciato una settimana fa. Un calo dei contagi lo vedremo non prima di un paio di settimane e credo che dobbiamo continuare su questa strada. Sono convinto che se riusciamo a restare a casa e fare come hanno fatto in Cina per fine maggio potremmo avere pochissimi contagi”. Per poi aggiungere: “Dai cinesi abbiamo imparato che questo contenimento sociale alla fine ha funzionato. Con un po’ di sacrificio e restando a casa ne usciremo”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →