Ulisse il piacere della scoperta: anticipazioni stasera 27 marzo 2020

Pubblicato il 27 Marzo 2020 alle 17:05 Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Ulisse il piacere della scoperta, questa sera su Rai 1 andrà in onda una nuova puntata, in replica, del programma condotto da Alberto Angela

Ulisse - Museo Louvre
Ulisse il piacere della scoperta: anticipazioni stasera 27 marzo 2020

Il venerdì sera di Rai 1 verrà ancora una volta investito dall’aura sacrale della divulgazione culturale di Alberto Angela, curatore di Ulisse Il piacere della scoperta.

Lo scorso 13 marzo è andata in onda la puntata speciale dedicata alla Corte di Vienna e all’Imperatrice Sissi, resa nota nell’immaginario collettivo dal volto della giovanissima Romi Schnider. La messa in onda delle repliche della trasmissione televisiva condotta da Alberto Angela e a cura di suo padre, Piero, continueranno dunque a riempire la programmazione del venerdì sera su Rai 1.

Coronavirus news: stop restrizioni a fine aprile e seconda fase. Il piano

Ulisse il piacere della scoperta: anticipazioni questa sera su Rai 1, ventennale del programma

Ulisse Il piacere della scoperta va in onda dal 25 novembre 2000. Per i primi anni è stato curato e condotto da Piero Angela e veniva trasmesso su Rai 3. Dopo alcuni anni il passaggio di testimone ha visto protagonista il figlio, Alberto, paleontologo e anch’egli divulgatore scientifico e, dal 2018, il programma va in onda su Rai 1.

La Rai celebra, attraverso le repliche delle puntate della scorsa edizione, il ventennale del programma condotto da Alberto Angela. Nel corso della puntata in onda questa sera venerdì 27 marzo, torneremo nella città di Venezia per scoprire tutti i segreti del Canal Grande. In compagnia di ospiti quali personaggi dello spettacolo ed esperti del panorama culturale veneziano, Alberto Angela ci condurrà nel cuore della città, partendo da Piazza San Marco per visitare l’antichissima Basilica.

Ulisse il piacere della scoperta: puntata stasera in replica, venerdì 27 marzo

La Cattedrale di San Marco, insieme al Campanile e alla Piazza Stessa, costituisce il complesso architettonico più importante e culturalmente prezioso della città di Venezia.

Dalla Piazza principale ci sposteremo poi verso il Canal Grande, il più lungo che attraversa e divide in due il centro storico di Venezia. Il Canalasso, come si è soliti chiamarlo in dialetto veneziano, è lungo circa Tremilaottocento metri ed è profondo cinque. Esso si estende dal Ponte della Libertà al Bacino di San Marco ed è caratterizzato dalle peculiari gondole, imbarcazioni tipiche che hanno contribuito, nel tempo, a rendere unico e nostalgico il paesaggio veneziano.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →