Scuole chiuse per coronavirus: nuovo calendario e lezioni a luglio

Pubblicato il 27 Marzo 2020 alle 16:06 Autore: Daniele Sforza

Scuole chiuse per Coronavirus fino a una data che ancora non è certa, ma intanto si riscrive il calendario delle lezioni. Le indiscrezioni.

Studentessa
Scuole chiuse per coronavirus: nuovo calendario e lezioni a luglio

Attualmente le scuole chiuse per Coronavirus dovrebbero riaprire il 3 aprile. In verità, non sarà così. La riapertura delle scuole sarà prorogata (si attende un’ufficializzazione a breve), forse si tornerà il 4 maggio o forse ancora più tardi. Dipende dall’evolversi di una situazione dal futuro più che incerto e che sta mandando in confusione politici, virologi, esperti e semplici cittadini desiderosi di capirci qualcosa. Ma di fronte a un virus non ancora noto al 100%, è difficile fare previsioni. E ciò riguarda anche la riapertura delle scuole. Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, intervenuta in Senato, ha affermato che a scuola ci si ritornerà “solo quando ci saranno le condizioni di sicurezza”. Intanto, però, il calendario delle lezioni andrà necessariamente riscritto.

Scuole chiuse fino a quando? Calendari verso la riorganizzazione

Mentre l’esame di maturità comincia a prendere forma, sono sempre le date a mancare e così sarà fin quando la situazione epidemiologica non porterà qualche spiraglio positivo. La didattica a distanza prosegue tra problemi e arrangiamenti vari, ma già si pensa la rientro. Possibile l’organizzazione di corsi pomeridiani, ma anche la revisione dei requisiti per l’accesso agli esami di Stato (terza media e maturità). Altrettanto possibile la riscrittura del calendario scolastico, non solo quella di questo anno, ma anche quella del prossimo anno.

Quando si parla di “ridefinizione del calendario scolastico nazionale e dei calendari regionali”, si intende che le Regioni, che puntualmente ogni anno varano il loro calendario scolastico, saranno tenute a riorganizzarlo in base alle esigenze relative al territorio. Le scuole, dal momento in cui riapriranno, potrebbero restare aperte fino a fine giugno, ma anche fino a luglio, sebbene in Regioni notoriamente più calde (come la Sicilia) andare a scuola a luglio potrebbe essere un problema non di poco conto. C’è poi da verificare la situazione nelle Regioni più sofferenti, come Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Marche.

La riorganizzazione del calendario scolastico potrebbe riguardare anche l’anno 2020-2021, con una ripartenza fissata per il 1° settembre 2020. Ma stiamo parlando sempre di ipotesi, visto che in merito alle date a oggi è ancora impossibile definire alcunché.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →