Coronavirus Lombardia, ultime notizie: i dati aggiornati al 31/03

Pubblicato il 31 Marzo 2020 alle 09:30 Autore: Giorgia Garda

42.161 i contagi da coronavirus in Lombardia, 22.198 i guariti, 6.818 i decessi complessivi. Fontana: “Situazione positiva ma non abbassiamo la guardia”.

Governo ultime notizie: fase 2 e fase 3 coronavirus. In cosa consistono
Coronavirus Lombardia, ultime notizie: i dati aggiornati al 31/03

Sono 42.161 i contagi totali da Covid-19 in Lombardia: questi i dati comunicati nella giornata odierna dalla Protezione Civile, che comprendono anche i pazienti guariti e quelli deceduti dall’inizio dell’epidemia. Fino a ieri, 29 Marzo, i casi totali registrati erano 41.007: sono dunque 1.154 in più i contagi nelle ultime ventiquattro ore. Il trend di crescita sembra essere in arresto da qualche giorno, anche se continuano ad aumentare i decessi, secondo quanto annunciato dall’assessore Giulio Gallera: il numero di vittime è salito a 6.818 unità, mentre il numero dei guariti è attualmente 22.198.

Coronavirus Lombardia, la situazione nelle province

Questi i dati pervenuti sulla situazione coronavirus nella Regione Lombardia provincia per provincia: nel Bergamasco sono 8.664 i contagi, 8.213 in provincia di Brescia, 1.016 nel Comasco, 866 in provincia di Varese, 2.362 nella provincia di Monza e Brianza, 3.788 i casi nel Cremonese, 1.437 a Lecco, 2.087 nel Lodigiano, 446 a Sondrio, 1.617 nel Mantovano, 2.036 in provincia di Pavia, 908 i contagi in attesa di attribuzione territoriale. La provincia più colpita rimane quella di Milano: sono 8.676 i casi registrati.

Siamo sulla buona strada, i contagi non sono più in salita ma non bisogna assolutamente abbassare la guardia: chiediamo al Governo di mantenere misure rigorose per non tornare a dati negativi” ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

Le previsioni sul picco in Lombardia e nel resto del Paese

Ancora tanti dubbi su quando collocare nel tempo, approssimativamente, il picco del contagio da coronavirus. “Una corretta analisi del futuro epidemiologico dell’Italia può essere condotta solo se il riferimento è fatto a piccole parti del territorio nazionale, poiché il virus è mutevole e diverse sono le risposte ad esso, giorno per giorno, non solo delle regioni ma anche da parte delle singole città” ha spiegato Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità.

Pierluigi Lopalco, epidemiologo dell’Università di Pisa, ha affermato in un tweet: “Per favore, non chiedete più per quando è previsto il picco: i modelli previsionali sono come il meteo, valgono per un giorno, massimo due, ma già dopo 72 ore non sono più affidabili”.

Questa era la situazione in Lombardia nel pomeriggio di ieri 30 marzo: (dati della Protezione Civile)

Ricoverati con sintomi11.815
Terapia intensiva1.330
Totale ospedalizzati13.145
Isolamento domiciliare11.861
Attualmente positivi25.006
Nuovi attualmente positivi-386
Dimessi guariti (in attesa conferma ISS)10.337
Deceduti6.818
Casi Totali42.161
Tamponi111.057

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it