Sondaggi elettorali Swg: coronavirus, aumenta l’incertezza tra gli italiani

Pubblicato il 7 Aprile 2020 alle 18:47
Aggiornato il: 10 Aprile 2020 alle 00:32
Autore: Andrea Turco

Continua a rimanere alta la percentuale di chi si dice preoccupato per la diffusione del coronavirus (95%). A sostenerlo sono i sondaggi elettorali di Swg

sondaggi elettorali swg
Sondaggi elettorali Swg: coronavirus, aumenta l’incertezza tra gli italiani

Continua a rimanere alta la percentuale di chi si dice preoccupato per la diffusione del coronavirus (95%). A sostenerlo sono i sondaggi elettorali di Swg elaborati per il TgLa7. Secondo la rilevazione, l’incertezza è l’emozione più sentita in questo periodo dagli italiani (53%). Un’incertezza che riguarda soprattutto il futuro lavorativo. La paura di perdere il proprio impiego a causa della crisi è più forte di quella per il contagio (52% contro 50%). E così aumenta il numero di chi riduce le spese per risparmiare (57%) mentre il 61% mette in conto di dover toccare i propri risparmi nel prossimo mese. Quasi un italiano su due si è ormai convinto che l’emergenza sanitaria durerà più di tre mesi. Fino a pochi giorni fa, il 57% dei cittadini sperava in una fine dell’epidemia entro i prossimi tre mesi. Il protrarsi dell’emergenza fa aumentare il numero di italiani che afferma di far fatica a reagire (ormai un terzo del totale).

Sondaggi elettorali Swg: crolla la fiducia degli italiani nelle istituzioni Ue

In un mese, i giudizi positivi sull’operato del governo sono passati dal 30% al 50%. La fiducia nei confronti dell’Unione Europea è invece precipitata dal 42% al 27% nell’ultimo anno (trend riscontrato anche da un recente sondaggio Demos). Ma sono tutte le istituzioni europee a registrare un calo drastico del gradimento: quella nella Commissione europea è passata dal 41% al 24%, quella nella Bce dal 43% al 25%. E così nei pensieri degli italiani si fanno strada nuove alleanze al di fuori dell’Europa: il 36% vede di buon occhio un’alleanza con la Cina, apprezzata soprattutto dagli elettori M5S (45%). Il gigante asiatico sorpassa gli Stati Uniti nelle preferenze (36% contro 30%), segno che anche la geo politica sta mutando in questo periodo di emergenza sanitaria.

I sondaggi elettorali Swg si chiudono con le intenzioni di voto. Rispetto ad una settimana fa, la Lega perde lo 0,3% attestandosi al 30,7%. Ritorna sopra il 20% il Partito Democratico mentre il Movimento 5 Stelle cala dello 0,4% al 14,5%. Nel centrodestra, sia Fratelli d’Italia che Forza Italia fanno un passo indietro, rispettivamente al 12% e al 5,2%. Tra le forze di centrosinistra, La Sinistra supera Italia Viva (3,5% contro 3,4%). Tra il 2% e il 2,5% gli altri partiti: da Azione, a +Europa passando per i Verdi. Cambiamo con l’1,1% chiude la classifica.

sondaggi politici swg, alleanze
Fonte: Swg
sondaggi politici swg, alleanze
Fonte: Swg
sondaggi politici swg, alleanze
Fonte: Swg
sondaggi elettorali swg, intenzioni voto
Fonte: Swg

Sondaggi elettorali Swg: nota metodologica

Indagine condotta con tecnica mista Cati-Cawi-Cami su un campione di 800 soggetti maggiorenni residenti in Italia tra il 1 e il 3 aprile 2020. Il campione è stratificato per zona e prevede quote per età e sesso. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di zona, sesso, età, livello scolare e partito votato alle ultime elezioni. Il margine di errore statistico dei dati riportati è del 3,5% a un intervallo di confidenza del 95%.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →