TFA sostegno 2020: prova preselettiva rinviata? Ecco le possibili date

Pubblicato il 24 Aprile 2020 alle 12:26
Aggiornato il: 27 Aprile 2020 alle 12:47
Autore: Daniele Sforza

Ultime notizie su TFA sostegno 2020: prova preselettiva verso il rinvio? Si ragiona sulle nuove possibili date: gli aggiornamenti.

TFA sostegno 2020 prova preselettiva
TFA sostegno 2020: prova preselettiva rinviata? Ecco le possibili date

C’è urgenza di insegnanti specializzati TFA Sostegno e c’è attesa di sapere quando sarà la prova preliminare. Gli ultimi rumors parlano di uno slittamento a settembre, informazioni che però potrebbero restare incerte ancora per tanto, in quanto le modalità di svolgimento della prova sono comunque soggette alle dirette conseguenze dell’emergenza sanitaria.

TFA Sostegno 2020: prova preselettiva a settembre?

Il ritorno alla normalità e la normalità intesa in senso lato saranno determinate in modo graduale e progressivo. Le Università, stando a quanto riportato DossierScuola, si stanno organizzando per attuare delle attività in teleconferenza, e quindi da remoto. I test preselettivi, comunque, dovrebbero svolgersi proprio presso le Università, anche se per il momento si tratta solo di un’ipotesi.

TFA Sostegno 2020: V ciclo bloccato dalla pandemia

In un comunicato stampa GISS Italia – Idonei TFA Sostegno lamenta proprio questo slittamento della prova all’infinito. “Riteniamo che la data dello svolgimento delle prove pre-selettive al V ciclo di specializzazione al sostegno non possa essere rinviata all’infinito e che sia necessario stabilire dei punti fermi anche per la specializzazione al sostegno”. Più passa il tempo, più emergono o diventano ancora più critiche determinate problematiche sociali ed educative.

Le due grandi difficoltà correlate all’avvio del V ciclo di specializzazione al sostegno riguardano da un lato gli alunni con disabilità, penalizzati dal turnover di pensionamenti e passaggi di cattedra e dalla carenza di docenti idonei; dall’altro i circa 7.000 idonei, che hanno investito tempo e risorse per specializzarsi nel sostegno didattico, dopo aver superato le prove preselettive. Atteso un nuovo ciclo, arrivati al V ciclo di specializzazione al sostegno, è scoppiata la pandemia da Coronavirus che ha di fatto bloccato tutto. “Questi docenti da oltre un anno programmano la loro partecipazione al corso, hanno fatto delle scelte organizzative, spesso sospeso altri percorsi lavorativi o non intrapreso nuove avventure professionali, dovendo preservare la propria disponibilità per la partecipazione al corso che dura un intero anno scolastico”. Idonei che però “non possono attendere all’infinito”.

Le richieste di GISS Italia – Idonei TFA Sostegno

Negli ultimi tempi, come scritto in precedenza, sono circolate indiscrezioni di un nuovo slittamento delle prove preselettive al V ciclo a settembre, mentre il ministro Azzolina vuole far partire il Concorso straordinario durante l’estate, forse in agosto. GISS Italia – Idonei TFA Sostegno chiede dunque che anche per i test preselettivi del V ciclo siano date delle coordinate precise e che si tengano in considerazione i seguenti elementi:

  • Le prove preselettive al V ciclo di specializzazione al sostegno non possono partire dopo il Concorso straordinario per l’accesso al ruolo;
  • Meglio partire con la prima prova pre-selettiva entro l’estate;
  • È necessario che Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Università e della Ricerca elaborino una strategia e un calendario comune per l’espletamento del V ciclo di specializzazione al sostegno, che permettano di avere nuovi docenti specializzati già disponibili per l’anno scolastico 2021/2022;
  • Nella peggiore delle ipotesi sarebbe bene che i Ministeri competenti studino delle modalità sinergiche per assicurare la formazione dei soli idonei in un corso riservato da strutturare con le università, ricorrendo magari alla Didattica a Distanza per la parte teorica.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →