Ultime notizie coronavirus: per l’Oms potrebbe non andarsene mai come l’Hiv

Pubblicato il 14 Maggio 2020 alle 15:10 Autore: Guglielmo Sano

Ultime notizie coronavirus: nonostante gli sforzi della comunità scientifica per produrre un vaccino, il composto potrebbe non arrivare mai

Coronavirus
Ultime notizie coronavirus: per l’Oms potrebbe non andarsene mai come l’Hiv

Ultime notizie coronavirus: nonostante gli sforzi della comunità scientifica per produrre un vaccino, il composto potrebbe non arrivare mai; l’avvertimento proviene da diversi studiosi. Anche l’Oms paventa uno scenario simile a quello dell’Hiv.

Ultime notizie coronavirus: “Non ci sarà nessun vaccino”

È un avvertimento di quelli che di certo non passano inosservati quello pronunciato solo qualche giorno fa dal medico legale Pasquale Mario Bacco, a capo di un’equipe che da mesi studia il nuovo coronavirus e che ha provato come il Sars Cov 2 stia circolando in Italia da inizio autunno. “Non ci sarà un vaccino” ha tagliato corto proprio Bacco in una recente intervista rilasciata al sito web del Giornale. Lo studioso spiega che, certo, l’organismo crea degli anticorpi venendo a contatto con il nuovo coronavirus ma questi ultimi durano solo pochi mesi, il che rende difficile “stabilizzare” un vaccino in poche parole: “In questo il Covid è come l’Hiv. Sono virus che mutano. Può essere che la popolazione verrà chiamata a sottoporsi al vaccino a giugno, ma quello stesso vaccino ad ottobre non servirà più. Io ho visto in laboratorio come muta questo virus, è quasi come l’Hiv, quindi il vaccino non ci sarà mai. L’unica cosa che ci salverà, se il virus dovesse diventare più aggressivo, è un farmaco specifico (un retrovirale, ndR)”.

“Potrebbe non andarsene mai come l’Hiv”

Ultime notizie coronavirus – In qualche modo fanno eco alle parole di Bacco quelle pronunciate solo poche ore fa da Mike Ryan dell’Oms. Durante una conferenza stampa di aggiornamento sulla pandemia, il Capo del Dipartimento per le Emergenze Sanitarie dell’Organizzazione Onu ha dichiarato, appunto, che il nuovo coronavirus potrebbe diventare “endemico”, insomma, potrebbe non andarsene mai, proprio come l’Hiv. Allo stesso modo dei sieropositivi, i malati di Covid potranno comunque una vita lunga e sana grazie alle terapie che, anche se non si sa ancora quando, di certo arriveranno, “ma bisogna essere realistici” ha voluto chiarire lo stesso Ryan. Detto ciò, diversamente da Bacco, Ryan si dice possibilista sulla possibilità di creare un vaccino, d’altra parte, una volta trovato bisognerà saperlo usare in modo corretto: infatti, “abbiamo dei vaccini efficaci che non vengono usati in modo efficace”, dunque, è possibile che il coronavirus “si trasformi in un problema a lungo termine”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →