Modello 730 precompilato 2020: quadro E, cos’è la compilazione assistita

Pubblicato il 21 Maggio 2020 alle 10:22
Aggiornato il: 24 Maggio 2020 alle 19:55
Autore: Daniele Sforza

Cosa sapere sul quadro E che è presente sul modello 730 precompilato 2020: ecco cos’è e a cosa serve la compilazione assistita.

Modello 730 2020 quadro E
Modello 730 precompilato 2020: quadro E, cos’è la compilazione assistita

Per quanto riguarda le detrazioni incluse nel Modello 730 precompilato 2020, quadro E, l’Agenzia delle Entrate viene in soccorso dei contribuenti offrendo un servizio di assistenza per la dichiarazione online, tramite la compilazione assistita. Questa funzione consente l’inserimento di spese detraibili o deducibili, nonché la modifica di quelle già caricate dall’Agenzia delle Entrate nella precompilata. Nel modello 730 il quadro E è quello spazio in cui bisogna inserire le spese sostenute nell’anno precedente (2019 in questo caso) che determinano una detrazione fiscale o una deduzione dal reddito, al fine di ottenere i rimborsi fiscali.

Modello 730 precompilato 2020: come si compone il quadro E

Il quadro E del modello 730 si compone di diverse sezioni ed eventuali righi, ciascuna delle quali è dedicata a specifiche spese detraibili e deducibili dal reddito e dati inerenti. Le sezioni e i righi da prendere in considerazione per le detrazioni sono le seguenti:

  • Sez I, righi E1-E14: spese detraibili del 19%, 26%, 30% o 35%;
  • Sez II, righi E21-E36: spese deducibili dal reddito complessivo;
  • Sez III A, righi E41-E43: spese detraibili relativi a interventi di recupero patrimonio edilizio e interventi antisismici;
  • Sez III B, righi E51-E53: dati catastali immobili e informazioni utili per la detrazione;
  • Sez III C, righi E56-E59: spese sostenute per l’acquisto di mobili e l’arredo di immobili detraibili del 50%;
  • Sez IV, righi E61-E62: spese detraibili per interventi finalizzati al risparmio energetico;
  • Sez V, righi E71-E72: dati per detrazione da canoni di locazione;
  • Sez VI, righi E81-E83: altre informazioni per fruire di ulteriori detrazioni.

Modello 730 precompilato 2020: compilazione assistita quadro E, come funziona

Prima di tutto occorre effettuare l’accesso al modello 730 precompilato 2020 online e selezionare la voce relativa alla funzione di compilazione assistita del quadro E, cliccando sull’opzione “Compila e Invia”. Sulla colonna di sinistra appare un menu, dove si trovano diverse voci, tra cui l’opzione Quadro E – Oneri: qui sarà possibile visualizzare le spese che sono state già indicate in dichiarazione. Quindi si dovrà confermare quanto letto, oppure modificarlo utilizzando la compilazione assistita.

Per le modifiche sarà necessario selezionare la voce “Aggiungi una nuova spesa”. Il contribuente si troverà davanti l’elenco di spese detraibili più comuni, dalle quali potrà selezionare quella di proprio interesse, compilare i relativi dati, salvare e attendere il calcolo del rimborso Irpef, che avverrà in modo automatico.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →