Sondaggi elettorali SWG, Fratelli d’Italia e Forza Italia in crescita

Pubblicato il 26 Maggio 2020 alle 16:53
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:13
Autore: Gianni Balduzzi

Sondaggi elettorali SWG, il centrodestra è in crescita, ma solo grazie a Forza Italia e Fratelli d’Italia, PD e M5S in calo

sondaggi elettorali sondaggi politici
Sondaggi elettorali SWG, Fratelli d’Italia e Forza Italia in crescita

I sondaggi elettorali di questa settimana di SWG sono particolarmente favorevoli al centrodestra, che è visto in crescita. Tuttavia solo grazie alle buone performance degli alleati junior della coalizione, Forza Italia e Fratelli d’Italia ma non della Lega, che rimane ai minimi degli ultimi due anni, con il 26,9%, un decimale in meno di settimana scorsa.

Al contrario il partito guidato da Giorgia Meloni guadagna mezzo punto, andando al 14,5%, e quello di Berlusconi il 0,6%, salendo al 6,3%. Da segnalare anche i due decimali in più di Cambiamo!, all’1,1%. Nel complesso il centrodestra sale dell’1,2% in una settimana, andando al 49,1%

Nella maggioranza invece c’è un arretramento di più forze politiche. Il Pd perde lo 0,4% e scende al 20,2%, il Movimento 5 Stelle lascia sul terreno tre decimali, portandosi al 15,7%, come Italia Viva, giù al 2,7% e Sinistra/MdP, che scende al 3,4%.

Italia Viva così viene superata da Azione, che cresce dello 0,3% al 2,9%, mentre +Europa è al 2,1% e i Verdi all’1,7%.

In aumento del 3% quelli che non si esprimono, ora il 41%.

sondaggi elettorali
Fonte: Termometro Politico

Coerentemente con il calo delle intenzioni di voto per la sua maggioranza appare in calo in questi sondaggi elettorali di SWG la fiducia in Conte, che scende del 3%, ma rimane altissima, al 53%, più in alto del livello pre- emergenza coronavirus.

sondaggi elettorali
Fonte: Termometro Politico

Coronavirus di cui gli italiani continuano a essere preoccupati, visto che ben il 75% teme una seconda ondata, con un picco dell’83% al Meridione.

sondaggi elettorali
Fonte: Termometro Politico

Sondaggi elettorali SWG, per gli italiani comunque è stato giusto riaprire

Tuttavia per gli italiani era ormai ora di riaprire. Per il 39% è stato giusto togliere le restrizioni perché vale la pena correre un rischio, mentre per il 29% è giusto perché ormai i rischi sono minimi, mentre solo per il 23% è stata una scelta avventata, visto il rischio di una seconda ondata.

sondaggi elettorali
Fonte: Termometro Politico

Seconda ondata davanti alla quale tuttavia per gli stessi italiani siamo abbastanza, per il 57%, o del tutto, per il 10%, preparati. Solo per il 27% non siamo pronti a una seconda ondata.

sondaggi elettorali
Fonte: Termometro Politico

Questi sondaggi elettorali sono stati realizzati tra il 20 e il 22 maggio 2020 con metodo CATI-CAMI-CAWI su 800 intervistati (1200 nel caso delle intenzioni di voto).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →