Pensioni ultime notizie: dopo Quota 100 ecco Quota 98, ma non per tutti

Pubblicato il 6 Ottobre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie dopo Quota 100

Pensioni ultime notizie: dopo Quota 100 ecco Quota 98, ma non per tutti

Pensioni ultime notizie: le casse Inps registrano un buco importante, ne abbiamo parlato in questo articolo. E nello stesso abbiamo accennato anche alle due strade alternative che il governo sarà costretto a prendere. In ogni caso sarà necessario ridurre la spesa pensionistica. Accontentando al contempo sindacati e pensionandi. Ma è possibile ciò? Tra le ipotesi più concrete, ovvero più vicine alla realtà, spicca certamente Quota 98. Non si tratta di una nuova Quota 100, ma di una misura di pensione anticipata pensata ad hoc per certe categorie di lavoratori.

Pensioni ultime notizie: Quota 98, come funziona

Si è parlato spesso di aiutare coloro i quali effettuano lavori gravosi e usuranti, anche estendendo la platea (con un occhio di riguardo verso le professioni esposte al Covid-19, presumibilmente). L’idea del momento corrisponde a Quota 98, che consisterebbe in un’uscita con 62 anni di età e 36 anni di contributi. Sostanzialmente una Quota 100, ma con 2 anni di contributi in meno, e non destinata a tutti i lavoratori. Bensì solo a coloro i quali svolgono attività gravose o usuranti. Per loro ci sarebbe la possibilità di andare in pensione (anche tramite l’Ape sociale, che sarà prorogata nel 2021), senza penalizzazione. Penalità, quella sull’importo dell’assegno, che ci sarebbe nel caso in cui trovasse forma Quota 102, uscita anticipata con 64 anni di età e 38 di contributi, con calo del 2,8-3% per ogni anno di uscita anticipata.

Addio Quota 41 per tutti

Sul viale del tramonto (prevedibile e inevitabile) Quota 41 per tutti, caldeggiata fortemente dai sindacati, che avrebbe consentito a tutti di andare in pensione con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età anagrafica. Costa troppo (12 miliardi di euro) e visti i ragionamenti che abbiamo citato all’inizio di questo articolo e gli obiettivi di riduzione della spesa pensionistica, è praticamente lapalissiano considerare l’ipotesi Quota 41 uno scenario ormai impossibile.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →