Pensioni ultime notizie: Inps in rosso, assegni a rischio?

Pubblicato il 5 Ottobre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie Inps in rosso

Pensioni ultime notizie: Inps in rosso, assegni a rischio?

Pensioni ultime notizie: al termine dell’esame sull’assestamento di bilancio 2020, il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza ha lanciato un’allerta che ha fatto preoccupare diversi pensionati. Le casse Inps sono in rosso, questo 2020 è da dimenticare, il buco (in termini di euro) è veramente grande. 26 miliardi di euro, con un peggioramento di ben 19,367 miliardi di euro rispetto alle stime iniziali.

Pensioni ultime notizie: Inps in rosso, le cause

Le cause principali di questo buco sono ovviamente da addursi al coronavirus e ai vari trattamenti assistenziali che ci sono stati nel corso degli ultimi mesi. A tutto questo si aggiungono anche le risorse spese per Quota 100 e reddito di cittadinanza. Insomma, il pozzo senza fondo, alla fine, un fondo sembra proprio avercelo. Stando a quanto riporta il comitato nella sua relazione, “l’effetto della pandemia sul tessuto economico e sociale del Paese pone il tema della sostenibilità e dell’equilibrio del rapporto tra assicurati (in leggero calo) e pensionati (in piccola crescita)”. Sostanzialmente, diminuiscono i lavoratori (ovvero chi paga le pensioni e regge il sistema con il versamento dei contributi), ma i pensionati aumentano e il sistema potrebbe non reggere. Tutti elementi che dovranno essere presi in considerazione al momento di attuare interventi normativi e finanziari sul fronte previdenziale.

Un po’ di numeri

Entrando nel dettaglio dei numeri, quest’anno sono entrate 221,2 miliardi di euro nelle casse dell’Inps sotto forma di contributi, con un calo del -6,3% (15 miliardi circa) rispetto alle previsioni iniziali. Maggiori sono le uscite per prestazioni da contributi (241,4 miliardi di euro, +3,5%, ovvero +8,3 miliardi di euro rispetto alle prospettive). Il negativo è di 26 miliardi di euro, ovvero –19,6 miliardi rispetto alle previsioni iniziali, determinato dalla differenza tra il valore della produzione (360,7 miliardi) e il costo della stessa (386,8 miliardi), al netto di 122 milioni di euro per altri proventi e oneri.

Pensioni ultime notizie: assegni a rischio? Le soluzioni

Andando a snocciolare la situazione patrimoniale dell’Inps, questa si attesta nell’esercizio 2020 a 13,7 miliardi di euro (-18,3 miliardi di euro rispetto alle stime iniziali). La perdita, seppur prevista, è molto rapida e questa è la maggiore preoccupazione del Consiglio. La diretta conseguenza è che il sistema com’è ora diventerà molto più costoso rispetto alla spesa prevista all’inizio di quest’anno. Pertanto o si aumentano le tasse per sostenere il sistema previdenziale com’è adesso, oppure si ridimensiona la spesa di alcune misure in atto e in previsione. Tutto sembra far pensare che si sta andando in questa seconda direzione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →