Chi decide il coprifuoco o la chiusura delle piazze col nuovo Dpcm

Pubblicato il 20 Ottobre 2020 alle 14:40 Autore: Guglielmo Sano

Dopo la Lombardia si avvia verso il coprifuoco nelle ore notturne anche la Campania. Il lockdown parziale partirà questo weekend

Mascherina

Chi decide il coprifuoco o la chiusura delle piazze col nuovo Dpcm

Dopo la Lombardia si avvia a disporre il divieto di spostamenti nelle ore notturne anche la Campania. Il nuovo lockdown parziale partirà già questo weekend. Un focus sulla situazione.

Lockdown dalle 23: da quando e che significa. Si può uscire?

Coprifuoco: la Campania segue la Lombardia

La giunta lombarda ha sottoposto al Ministero della Salute l’idea di un coprifuoco dalle ore 23 alle ore 5 sul tutto il territorio regionale: insomma, Lombardia verso un lockdown notturno che riguarderà tutte le attività commerciali non essenziali e consisterà sostanzialmente nel divieto di allontanarsi dal proprio domicilio per tutti i cittadini se non per motivi legati a salute e lavoro o comprovate necessità. La chiusura non è ancora ufficiale ma tutto lascia pensare che potrebbe diventare attiva da giovedì 22 ottobre.

“Volevamo partire dall’ultimo week end di ottobre, ma partiamo ora, si interrompono le attività e la mobilità alle 23 per contenere l’onda di contagio. Alle 23 di venerdì si chiude tutto anche in Campania come si è chiesto anche in Lombardia”: poche ore fa con queste parole il Governatore campano De Luca ha annunciato la scelta di seguire la Lombardia sulla strada del lockdown.

Coronavirus ultime notizie: terza ondata covid, cosa significa

Continua lo scontro tra governo e sindaci

Mentre Lombardia e Campania scelgono la via del coprifuoco, continua lo scontro sulle misure contenute nell’ultimo Dpcm: in particolare, è la questione della possibilità data ai sindaci di chiudere le zone a rischio assembramento delle proprie città a partire dalle 21 (consentendo solo l’accesso ai residenti e ai titolari di attività commerciali legittimamente aperte).

Per l’associazione nazionale dei comuni, con in testa il sindaco di Bari De Caro, con questo provvedimento il governo intende scaricare “la responsabilità del coprifuoco” ai primi cittadini.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →