Pensioni ultime notizie: bonus dicembre 2020, a chi arriva?

Pubblicato il 11 Novembre 2020 alle 07:30 Autore: Daniele Sforza
pensioni ultime notizie bonus dicembre 2020

Pensioni ultime notizie: bonus dicembre 2020, a chi arriva?

Pensioni ultime notizie: anche a dicembre gli assegni saranno pagati in anticipo, come avvenuto nei mesi precedenti. Si inizierà a partire dal 25 novembre, si terminerà il 1° dicembre 2020. Come di consueto, ci sarà la ripartizione per ordine alfabetico. Durante il mese di dicembre, assieme all’assegno pensionistico, sarà erogata anche la tredicesima e l’importo aggiuntivo. Quest’ultimo sarà ritirabile solo da alcuni pensionati in possesso di determinati requisiti.

Pensioni ultime notizie: tredicesima dicembre 2020, a chi spetta

La tredicesima mensilità sarà erogata ai pensionati nel mese di dicembre, inclusa dunque nel prossimo cedolino. L’importo corrisponde a quello dell’ultima rata mensile dell’anno. I beneficiari che percepiranno la mensilità aggiuntiva sono i titolari di pensione di vecchiaia, di pensione anticipata o di anzianità, i titolari di pensione di reversibilità o di prestazioni di natura assistenziale. Se il pensionato è uscito dal mondo del lavoro durante l’anno di riferimento, la tredicesima sarà proporzionata in base ai mesi di corresponsione della pensione.

La tredicesima mensilità non spetta ai pensionati che hanno fruito dell’Ape sociale, ai titolari di pensione sociale, agli esodati, agli invalidi civili, a chi ha usufruito dell’isopensione, alle casalinghe pensionate.

E poi c’è il bonus tredicesima

Non manca il bonus tredicesima, il cui importo corrisponde a 154,94 euro per l’anno 2020. Questo importo è erogato ai pensionati che non superano un determinato importo di reddito totale annuo (per il 2020 corrisponde a 6.596,46 euro, ma fino a 6.751,40 euro l’importo sarà riconosciuto parzialmente). Inoltre il pensionato non deve possedere un reddito individuale soggetto a Irpef che sia superiore 1 volta e mezzo il trattamento minimo. Se coniugato, il pensionato non deve possedere un reddito complessivo individuale soggetto all’Irpef superiore a 1 volta e mezza il trattamento minimo, o redditi cumulati con il coniuge per un importo che superi 3 volte il trattamento minimo. Per saperne di più, potete leggere questo approfondimento sul bonus tredicesima.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →