Super Green pass: estensione a tutti i lavoratori. Il Decreto in arrivo

Pubblicato il 15 Settembre 2021 alle 09:26 Autore: Guglielmo Sano
Super Green pass: estensione a tutti i lavoratori. Il Decreto in arrivo

Super Green pass: forse già domani, giovedì 21 settembre 2021, potrebbe essere prevista l’estensione dell’obbligo di munirsi del certificato per tutti i lavoratori, sia pubblici che privati. Non è ancora chiaro se si procederà su questa strada attraverso un solo decreto o (al massimo) due distinti provvedimenti.

Super Green pass: obbligo esteso a tutti i lavoratori PA

Super Green pass: Il Governo Draghi con il Presidente del Consiglio in testa torna ad accelerare sull’obbligo di munirsi della certificazione per i lavoratori pubblici (ma anche per quelli del settore privato). Il processo sembrava già delineato da diverse settimane, tuttavia, negli scorsi giorni, ha accusato un rallentamento per via di dissidi interni alla maggioranza (a pesare in particolare le resistenze della Lega).

Quindi, la nuova estensione (dopo quella per personale scolastico e sanitario) è inizialmente scattata, in sostanza, soltanto per gli addetti alle mense e alle pulizie degli istituti scolastici e per il personale delle Rsa. Adesso, invece, è ormai da dare per certo che l’obbligo verrà messo nero su bianco con un apposito decreto che tra l’altro potrebbe arrivare già domani, giovedì 16 settembre 2021.

Obbligo anche per i dipendenti privati?

Super Green pass: passaggi decisivi per l’ampliamento dell’obbligo di certificato una riunione della cabina di regia e poi un Consiglio dei Ministri. Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore non più tardi della prima metà di ottobre. L’obbligo di certificato per tutti i lavoratori della PA, dei tribunali e di tutti gli organi costituzionali scatterà subito: non sembrano più esserci dubbi in merito. Invece, non è ancora del tutto chiaro se le tempistiche saranno le medesime per i dipendenti privati (spinosa anche la questione relativa ai lavoratori delle società partecipate dallo Stato).

In pratica, non è escluso che l’estensione proceda in (massimo) due step: il primo riguardante i dipendenti pubblici, il secondo quelli privati. Nelle prossime ore potrebbe essere annunciato un incontro con i sindacati per concordare le modalità dell’estensione anche al settore privato, quindi, servirà un nuovo CdM per concludere l’operazione (probabilmente entro la prossima settimana).

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →