Farmaci Covid al vaglio dell’Ema. Punto di svolta dell’epidemia?

Pubblicato il 28 Ottobre 2021 alle 08:00 Autore: Guglielmo Sano
Farmaci Covid al vaglio dell’Ema. Punto di svolta dell’epidemia?

Farmaci Covid al vaglio dell’Ema. Punto di svolta dell’epidemia?

Farmaci Covid: il contrasto dell’epidemia non si sta svolgendo solo nel campo della ricerca sui vaccini. Sono ben 10 i medicinali anti Sars Cov 2 attualmente all’esame dell’Ema, l’agenzia del farmaco europea.

Farmaci Covid: sono 10 quelli al vaglio dell’Ema

Farmaci Covid: il contrasto all’epidemia non si sta svolgendo solo nel campo della ricerca sui vaccini. Ormai da tempo gli scienziati sono a lavoro per realizzare dei medicinali contro la patologia che si sviluppa a seguito dell’infezione da coronavirus Sars Cov 2. Di questi ben 10 sono al momento al vaglio dell’Ema per le ultime verifiche rispetto a efficacia ma anche a sicurezza. In una recente nota, la Commissione Europea ha precisato che “probabilmente saranno autorizzati”, quindi, molto presto potrebbero essere disponibili sul mercato.

Cosa fanno esattamente?

Farmaci Covid: i medicinali attualmente al vaglio dell’autorità europea appartengono a 3 categorie. Innanzitutto, si tratta di anticorpi monoclonali (utili nelle prime fase dell’infezione), tra questi: il Ronapreve (combinazione di due anticorpi monoclonali: casirivimab e imdevimab), Xerudy, Evusheld (tixagevimab e cilgavimab) di Astrazeneca. Poi ci sono gli antivirali orali (anche questi utili nella prima fase dell’infezione): il Molnupiravir di Merck, l’At-527. Infine, gli immunomodulatori (da usare lungo tutto il ricovero): Actemra (tocilizumab), Kineret (anakinra), Olumiant (baricitinib), Lenzilumab. Da segnalare come sembri il Molnupiravir il più promettente dei farmaci anti-Covid tra quelli elencato: secondo i primi studi è in grado di dimezzare il rischio di aggravamento e/o ospedalizzazione nel caso di somministrazione nelle primissime fasi dell’infezione.

Detto ciò, sei dei 10 medicinali anti-Covid al vaglio dell’Ema, Ronapreve, Evusheld, Molnupiravil, Actemra, Kineret, Olumiant, sono arrivati praticamente all’ultima fase di revisione precedente all’immissione in commercio. Gli altri 4, invece, si trovano nella fase di raccolta di evidenze cliniche: se supereranno questa fase con successo, anche questi accederanno all’ultima revisione prima della commercializzazione.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →