Fasce di rischio: quali regioni potrebbero presto passare in zona gialla?

Pubblicato il 18 Novembre 2021 alle 08:00 Autore: Guglielmo Sano
Fasce di rischio: quali regioni potrebbero presto passare in zona gialla?

Fasce di rischio: quali regioni potrebbero presto passare in zona gialla?

Nuovo aggiornamento delle fasce di rischio in arrivo: sono 2 in particolare le regioni che potrebbero passare in zona gialla tra la prossima settimana e quella successiva. Quelle per cui il passaggio appare più probabile Friuli Venezia Giulia e la provincia autonoma di Bolzano. In bilico anche Valle D’Aosta, Liguria, Veneto, Marche. Contagi in crescita anche nelle Marche e in Lazio, Emilia Romagna, Campania.  

Fasce di rischio: 5 regioni potrebbero passare in zona gialla

Nuovo aggiornamento delle fasce di rischio in arrivo? Sempre più probabile il passaggio – tra una o due settimane – dalla zona bianca alla zona gialla per diverse regioni. A pesare sul declassamento uno dei parametri fondamentali per il mantenimento delle restrizioni anti-contagio meno rigide, il tasso di incidenza dei nuovi contagi che si appresta a superare la soglia di 250 casi ogni 100mila abitanti. Le prime regioni che potrebbero sforare la soglia Friuli Venezia Giulia e Provincia Autonoma di Bolzano. Nel frattempo, altre 8 regioni si stanno velocemente avvicinando ai 150 casi ogni 100mila abitanti.

Detto ciò, hanno già superato la soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti su base settimanale Provincia Autonoma di Bolzano (quasi 400 nuovi positivi) e Friuli Venezia Giulia (265). Prima del cambio dei parametri – che sul fronte dell’irrigidimento delle restrizioni conferisce maggior peso al tasso dei ricoveri – dati di questo tipo portavano all’imposizione della zona rossa. Infatti, adesso si passa in giallo con il 10% dei posti in terapia intensiva e il 15% dei posti in reparto ordinario occupati da pazienti Covid: in Alto Adige i ricoveri in terapia intensiva si attestano attualmente al 9% quelli negli altri reparti al 15%, in Trentino 13% posti occupati in terapia intensiva, 12% in reparto ordinario.

La situazione nelle altre regioni

Nuovo aggiornamento delle fasce di rischio in arrivo? La situazione più critica, dunque, quella in Trentino Alto Adige e Provincia Autonoma di Bolzano. Tuttavia, significativo aumento di contagi anche in molte altre regioni. In Veneto, per esempio, hanno raggiunto i 136 ogni 100mila abitanti. Superano quota 100 anche nelle Marche, in Liguria e in Lazio (anche se i ricoveri si fermano più o meno intorno al 10%). In risalita ma ancora (poco) sotto 100, invece, i nuovi positivi in Emilia Romagna, Campania e Valle D’Aosta.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →