Green pass 6 dicembre: come cambiano le regole. Una guida veloce

Pubblicato il 4 Dicembre 2021 alle 08:00
Aggiornato il: 6 Dicembre 2021 alle 11:10
Autore: Guglielmo Sano
Green pass 6 dicembre: come cambiano le regole. Una guida veloce

Green pass 6 dicembre: come cambiano le regole. Una guida veloce

Green pass 6 dicembre: da lunedì 6 dicembre 2021 il certificato si sdoppia, da una parte il Super Green pass rilasciato a seguito di vaccinazione o guarigione dal Covid, dall’altra, il Green pass “base” che si può ottenere sottoponendosi a test del tampone. Cosa cambia se si ha il primo o il secondo documento?

Green pass 6 dicembre: come cambiano le regole in base ai colori?

Green pass 6 dicembre: da lunedì 6 dicembre 2021 entra in vigore il certificato “a doppia velocità”, da una parte il certificato in versione “rafforzata” ormai comunemente conosciuto come Super Green pass, dall’altra, il Green pass “base”. Il primo si può ottenere solo dopo la vaccinazione o la guarigione dal Covid nei 6 mesi precedenti mentre il secondo viene rilasciato a seguito di tampone con esito negativo. Il Green pass “base” potrà essere utilizzato per accedere ai luoghi di lavoro ma anche per partecipare a cerimonie “private” come battesimi e matrimoni, consente anche l’ingresso nei ristoranti degli alberghi e agli spogliatoi dei centri sportivi.

Per eventi, spettacoli, bar e ristoranti al chiuso, cerimonie pubbliche, in zona gialla e zona bianca, invece, bisognerà essere in possesso del Super Green pass. Le regole cambiano in zona arancione: chi ha il Green pass rafforzato potrà accedere alle attività che resteranno aperte così come potrà spostarsi liberamente al di fuori del proprio comune o della propria regione di residenza. Tali possibilità saranno interdette a chi ha solo il Green pass “base” a e meno di urgenze improrogabili (per esempio: in zona arancione con il green pass base non si potrà nemmeno consumare al bancone dei bar).

Certificato “base” necessario anche per i mezzi pubblici

Infine, per quei territori che eventualmente verranno posti in zona rossa, non vigeranno distinzioni. In pratica, sia chi ha il Super Green pass che chi ha il Green pass “base” non potrà uscire dal proprio comune di residenza – a meno di comprovati motivi di necessità o urgenza. Da ricordare che nella fascia di rischio più alta chiuderanno tutte le attività ad eccezione di quelle essenziali.

Sempre da lunedì 6 dicembre 2021, si dovrà essere in possesso di almeno il Green pass “base” per salire sui mezzi del trasporto ferroviario regionale e interregionale così come del trasporto pubblico locale.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →