Elezioni Regionali Lombardia: cosa dicono gli ultimi sondaggi?

Pubblicato il 17 Gennaio 2023 alle 12:05 Autore: Guglielmo Sano
Elezioni Regionali Lombardia: cosa dicono gli ultimi sondaggi?

Elezioni Regionali Lombardia: cosa dicono gli ultimi sondaggi?

Elezioni Regionali Lombardia: si avvicina il voto per il Pirellone, si terrà a febbraio. Il grande favorito secondo i sondaggi resta l’attuale Governatore Attilio Fontana: a sfidarlo Pierfrancesco Majorino per il centrosinistra e Letizia Moratti per il Terzo Polo. Una panoramica sulle intenzioni di voto.

Elezioni Lazio 2023: quando si vota e chi sono i candidati

Elezioni Regionali Lombardia: quando si vota e candidati

Elezioni Regionali Lombardia: elettori lombardi chiamati alle urne il 12 e il 13 febbraio per l’elezione del Consiglio Regionale e del Presidente della Regione. Sono 4 i candidati in corsa: Attilio Fontana, attuale Governatore, per il centrodestra, Pierfrancesco Majorino per il centrosinistra (sarà sostenuto anche al Movimento 5 Stelle), Letizia Moratti per il Terzo Polo e, infine, la sociologa 41enne Mara Ghidorzi per Unione Popolare (partito di sinistra recentemente fondato dall’ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris).

Cosa dicono gli ultimi sondaggi?

Elezioni Regionali Lombardia: a guardare gli ultimi sondaggi, molto probabile la riconferma di Fontana al Pirellone (la legge elettorale della Regione non prevede il ballottaggio: vince chi conquista la maggioranza dei seggi). A inseguire l’attuale Governatore Majorino, lontana dal gruppo di testa la Moratti. Tra le intenzioni disponibili quelle di Noto, che vedono Fontana al 46%, Majorino al 28%, Moratti al 20%; non si discostano molto da queste quelle Ipsos che danno Fontana al 40-46%, Majorino al 31-36%, Moratti al 17-20%.

Solo Winpoll vede la Moratti al secondo posto dietro Fontana; unica indagine a riportare uno scarto ridotto tra Fontana e Majorino quella di Izi: il primo sarebbe al 43% il secondo al 39%. Nel 2018 Fontana trionfò sfiorando il 50% dei voti, l’inseguitore Giorgio Gori, candidato del centrosinistra, non superò il 29%: all’epoca si votava insieme alle Politiche, l’affluenza si attestò oltre il 73%, questa volta potrebbe attestarsi al 65% (se non al 50% come ipotizzato da alcuni istituti). Nonostante a distanza di un mese la situazione possa cambiare ancora molto, a favore della rielezione di Fontana depone anche il trend storico regionale: il centrodestra governa la Lombardia ininterrottamente da quasi 30 anni, inoltre, alle ultime Politiche la coalizione è stata nettamente quella più votata.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →