•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 14 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Legge stabilita’, protestano i sindacati

Legge stabilita', protestano i sindacati

Legge stabilita’, protestano i sindacati. Cgil, Cisl e Uil manifestano contro la Legge di Stabilita’. Camusso, Bonanni ed Angeletti chiedono che il lavoro venga rimesso al centro delle politiche del Governo. Il leader della Cgil Susanna Camusso: “chiediamo al governo di inserire una norma con un meccanismo certo per la riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente e sui redditi da pensione, per rimettere in moto l’economia del Paese. Sono quelle le risorse per ripianare il debito”.

Bonanni (Cisl) “Ridurre le tasse” – Secondo il leader della Cisl “la spending review e lotta all’evasione devono servire a ridurre le tasse ai cittadini, oppure la ripresa non la intercetteremo. Dobbiamo ridurre le tasse e restituire i soldi ai cittadini oppure non ce la faremo. Noi continueremo – aggiunge Bonanni – la battaglia fino all’ultimo esodato, siamo qui per batterci per tutti i cassintegrati”.

Legge stabilita', protestano i sindacati

Appello di Angeletti della Uil – Si appella ai politici Angeletti, a capo della Uil: “Fatela finita, fate quello che la gente vi chiede di fare”. Il ddl di stabilità, spiega “non fa nulla per sostenere la crescita economica e l’occupazione. C’è bisogno di una legge che inneschi la crescita”.

Manifestazioni anche a Torino e Bari – Manifestazioni anche in altre città, da Bari a Torino, per rimettere il lavoro al centro delle politiche del Governo.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: