•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 29 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Ostruzionismo M5S al dl Imu-Bankitalia, Boldrini impone “ghigliottina”

Ostruzionismo M5S al dl Imu-Bankitalia, 24 ore per convertirlo

Ostruzionismo M5S al dl Imu-Bankitalia, Boldrini impone “ghigliottina”

A mali estremi, estremi rimedi. E’ questa la conclusione a cui è arrivata la presidente della Camera Laura Boldrini che ha imposto la cosiddetta “ghigliottina” sul dl Imu-Bankitalia dopo aver capito che l’ostruzionismo del M5s sarebbe andato avanti ben oltre la mezzanotte. E sarebbero stati guai seri per gli italiani e per il governo. Scadeva infatti per quell’ora il provvedimento che decretava il non pagamento della seconda rata Imu. E così Boldrini ha convocato una riunione dei capigruppo e poi ha deciso di applicare la suddetta norma. Un provvedimento mai usato finora alla Camera e voluto dall’allora presidente dell’aula di Montecitorio Luciano Violante.

La protesta del M5s – L’obiettivo che si era prefisso il M5s era quello di cancellare la parte del dl che concerne la ricapitalizzazione della Banca d’Italia (il che produrrebbe circa un miliardo e mezzo nelle casse dello Stato). All’interno dell’aumento di capitale, Bankitalia vedrebbe riorganizzati i meccanismi atti a difendere l’italianità dell’istituzione attraverso un funzionamento stretto sulla proprietà delle quote. Ma qualora il dl saltasse sulla parte della Banca d’Italia, sarà viale XX settembre il primo a festeggiare: di fatto il Ministro Saccomanni aveva sostenuto che una mossa simile avrebbe squilibrato l’istituto agli occhi di Bruxelles e di Francoforte (sede della Bce, ndr).

Daniele Errera




Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: