•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 1 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Riforme, Confalonieri smentisce inciucio Renzi Berlusconi

Riforme, Confalonieri smentisce inciucio Renzi Berlusconi

Riforme, Confalonieri smentisce inciucio Renzi Berlusconi

Uomo da sempre vicino a Berlusconi, Fedele Confalonieri commenta l’accordo sulle riforme – legge elettorale su tutte – tra Renzi e Berlusconi. Per il presidente di Mediaset “Renzi e Berlusconi sono due anticonformisti. Staranno pure insieme sulle riforme ma sul resto no. Sul resto c’è una profonda differenza, e bisogna essere chiari” perché se nel centrodestra si eleva il “giovin Matteo” a beniamino “si dà l’idea di riprodurre l’inciucio, se pur in forma nobile”.

Confalonieri “A me piace Renzi per come interloquisce” – Confalonieri riconosce di apprezzare Renzi per il suo approccio ma meno per i contenuti che proposte: “a me piace Renzi per come interloquisce, ma non mi piace il suo Job Acts“. Confalonieri, al contrario di quanti molti pensano a sinistra, è dell’avviso che “Renzi è di sinistra, ha delle cambiali da pagare con il suo mondo. Si è messo pure a fare il filo a Landini della Fiom”.

Riforme, Confalonieri smentisce inciucio Renzi Berlusconi

Confalonieri “Alfano non è un traditore, Toti è un buon elemento”  – Confalonieri respinge “la tesi secondo cui Alfano è un traditore” mentre di Toti dichiara “è un buon elemento. Capisco quanti non vogliono essere trattati da pensionati – osserva il manager berlusconiano – ma se hanno detto di avere totale fiducia nel loro leader, al punto da assegnargli pieni poteri, dovrebbero stare sereni ora che li esercita”.

Giuseppe Spadaro




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: