Influenza maggio 2019: sintomi con o senza febbre e come curarla

Influenza maggio 2019: sintomi con o senza febbre e come curarla Influenza a maggio 2019, strana come la neve che cade nello stesso mese. Ma effettivamente la neve è caduta in più parti d’Italia, e così, allo stesso tempo, in molti sono stati costretti a letto per colpa dell’influenza. Colpa dello sbalzo di temperature e del tempo certamente più autunnale che primaverile. A inizio aprile la stagione influenzale è infatti terminata, con 8,1 milioni di italiani a letto a partire dall’inizio del periodo influenzale (80 mila unità si sono registrate nelle ultime settimane di aprile). Va comunque precisato che l’influenza di maggio non è certamente paragonabile a quella della stagione fredda. Nonostante le differenze con l’influenza invernale, tuttavia, anche l’influenza della mezza stagione colpisce di più i soggetti a rischio, ovvero bambini e anziani. Influenza maggio 2019: quali sono i sintomi I sintomi dell’influenza che sta colpendo diversi soggetti a maggio 2019 sono quelli classici: la temperatura alta, anche di poco sopra i 38 gradi, ma generalmente non elevatissima. Dolori muscolari e alle ossa, oltre che alla testa. Senso di stanchezza, raffreddore, tosse e mal di gola sono gli altri sintomi più comuni. Nell’influenza di mezza stagione, tuttavia, tali sintomi... View Article