Febbre Dengue a Cesena: sintomi e contagio, come evitare rischi

Febbre Dengue a Cesena: sintomi e contagio, come evitare rischi Dopo l’episodio a Firenze, torna a colpire la febbre Dengue, questa volta nel pieno centro storico di Cesena. La profilassi ha visto in entrambi i casi la messa in atto di un’accurato piano di disinfestazione. Vediamo perché e come fare ad evitare il contagio e i rischi della malattia. Seu malattia Puglia: sintomi e contagio, bimba morta a Bari Cos’è la Febbre Dengue? Portatore della malattia, è un virus che ha come veicolo la puntura di zanzara. Ecco perché è necessario sgomberare il campo da un pregiudizio, in via preliminare: non esiste rischio di trasmissione o contagio, se non a seguito della puntura dell’insetto. La specie responsabile è il tipo di zanzara detto  Aedes aegypti,  che sono responsabili della trasmissione questo virus infettivo di matrice prettamente tropicale. Tuttavia, in Italia sono estremamente diffuse le aedes albopictus, meglio note come zanzare tigre. Anche una zanzara di questo tipo, che ha punto una persona infetta, può quindi essere estremamente pericolosa. Ecco perché dopo il panico che ha scosso Firenze, anche a Cesena si è proceduto con un trattamento adulticida nelle vie a rischio, nelle aree verdi pubbliche, spingendosi, ove necessario, anche negli... View Article