•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 3 marzo, 2014

articolo scritto da:

Legge elettorale, per Cicchitto ‘Italicum’ da subordinare a superamento bicameralismo

fabrizio cicchitto

Fabrizio Cicchitto, deputato del Nuovo Centrodestra, interviene nel dibattito sulla riforma della legge elettorale. Per il deputato “il nodo politico fondamentale è che la revisione della legge elettorale deve avvenire in modo organico con la riforma costituzionale che prevede il superamento del bicameralismo”.

Con una intervista al Corriere Cicchitto illustra la sua posizione: “Il nuovo sistema elettorale è basato sul premio di maggioranza e sul doppio turno di coalizione – spiega -. Considerato il carattere tripolare del nostro sistema politico, il doppio turno di ballottaggio è indispensabile per avere un vincitore ed evitare il ricorso obbligatorio a governi di larghe intese. Ma questo sistema elettorale è inapplicabile con due Camere che esprimono la fiducia al governo e che, oltretutto, hanno corpi elettorali diversi. Il rischio di dover attribuire i due premi di maggioranza di Camera e Senato a due coalizioni diverse – o dopo il primo turno o a seguito del ballottaggio – non è astratto ma concreto e rilevante, considerato il diverso orientamento politico per fascia d’età”.

cicchitto fabrizio

Cicchitto “Nuovo sistema elettorale dopo modifica bicameralismo” – “Il nuovo sistema elettorale – aggiunge Fabrizio Cicchitto – deve entrare in vigore dopo la modifica del bicameralismo, come prevede l’emendamento Lauricella. È un’esigenza imprescindibile che discende dallo stesso accordo realizzato sull’Italicum”.

Redazione




Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Lucio Bufo ha scritto:

    ma taci … la legge elettorale ci vuole e subito … altro che attese …. sono 8 anni che aspettiamo …. basta!

  2. Lamberto Giusti ha scritto:

    Il nodo politico fondamentale è che da anni continuate a far finta di voler cambiare la legge ma questa, in realtà, è una vera manna per i partiti politici. In sintesi: siete sempre dei farabutti!

  3. Fabio Masci ha scritto:

    Possibile che in Italia devono ancora aver diritto di parola individui come questo in foto?!?!? Ma una rivoluzione quando la facciamo??

  4. Giuseppe Mangialardi ha scritto:

    Una legge elettorale che puó produrre maggioranze nelle due diverse camere. E dopo che hai risolto?

  5. Fernando Bianchi ha scritto:

    Zitto imbecille che oramai conti come il 2 di picche

  6. Lucio Bufo ha scritto:

    No, una legge elettorale che, grazie al premio di maggioranza, assegna al vincitore, dopo il ballottaggio, la maggioranza certa e solida in entrambe le camere …

  7. Elisa Agostini ha scritto:

    Ma quanto chiacchierate fate qualcosa…lavorate! !!!

  8. Maria Damaso ha scritto:

    Cicchitto sa che è l’ ultimo giro di valzer e cerca di prolungarlo il più possibile.

  9. Giulio Giliberti ha scritto:

    Cicchitto non affronta un problema essenziale, ovvero che la legge elettorale è una legge ordinaria e il resto non con essa confusa.

  10. Lucio Critelli ha scritto:

    Italicum e’ un mostro!!!!!

  11. Mauro Federico ha scritto:

    Vai a cagare Cicchitto

  12. Mauro Portoso ha scritto:

    stai diventando parolaio anche tu cicchitto!! quante parole in politichese dici! e parla come t’ha fatto mameta diconoa napoli!!!

Lascia un commento