•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 6 marzo, 2014

articolo scritto da:

Crisi Ucraina, Obama: “L’America dà voce a chi non ne ha”

“Parte di quello che dobbiamo affrontare ora non solo quest’anno o il prossimo, ma per i prossimi anni a venire, non solo in Medio Oriente, ma in tutto il mondo dipenderà dalla nostra capacità di aiutare i Paesi a dare voce alle persone che non l’hanno mai avuta prima; di fare in modo che possano determinare il proprio destino”. Lo scrive il presidente degli Stati Uniti Barack Obama a proposito della crisi in Ucraina in un intervento pubblicato oggi sulla Stampa. “La situazione attuale – spiega – è che abbiamo un Paese in difficoltà da un bel po’ di tempo, che ha avuto un Presidente profondamente legato ai russi”.

“Una grande parte della popolazione – continua il Presidente Usa – non si sentiva rappresentata, nonostante fosse stato democraticamente eletto. La crisi in Ucraina è stata causata dalla sua decisione di non firmare un accordo che avrebbe orientato l’economia un po’ più verso l’Occidente. Una crisi che è andata fuori controllo e che ci ha visto coinvolti solo per prevenire con successo altri spargimenti di sangue”.

“Ora la situazione – prosegue Obama – è che i russi stanno mettendo in atto una violazione del diritto internazionale, mandando truppe nel Paese per cercare di forzare la mano al popolo ucraino. Dovremmo riuscire a ridimensionare la situazione nei prossimi giorni e settimane, ma la crisi è seria e ci stiamo dedicando molto tempo”. Quello che succede in Ucraina per il presidente Usa riflette “una tendenza globale più ampia, che mostra come i regimi autoritari” stiano facendo “sempre più fatica in questa epoca dei social media a rimanere abbarbicati al potere”.




Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

15 Commenti

  1. Bruno Bonandin Fotostudio ha scritto:

    con le mark 84!

  2. Roberto Borri ha scritto:

    Sì, ai banditi.

  3. Eugenio Policriti ha scritto:

    dasse voce anche all’italia che sti pecoroni si so venduti due figli che con onore stanno afrontando un processo che disonora l’italia

  4. Luca Simoni ha scritto:

    Ahah potrebbe essere un link di lercio.it

  5. Giuseppe Coderoni ha scritto:

    Cara America li senti i vaffanculi che ti arrivano dal mondo intero?

  6. Moris Bonacini ha scritto:

    hahahahaha!!

  7. Luigi Scarrà ha scritto:

    e la toglia chi ce l’ha.

  8. Nadia Cara ha scritto:

    se non fosse per l’america in ucraina sarebbe gia guerra

  9. Fulvio Ugo De Lucis ha scritto:

    Più che altro da armi

  10. Sandro Di Spigna ha scritto:

    violazione del diritto internazionale … da che pulpito !!!

  11. Lidia Grimaldi ha scritto:

    sarebbe meglio se si facesse i fatti suoi finalmente

  12. Marco Marconi ha scritto:

    caro Obama, stavolta ti è andata male, l’orsacchiotto russo ha sfoderato gli unghioni e ti ha tracciato quattro belle strisce sul culetto. Forse non ti sei accorto ma stavolta non sei in Siria o in Libano. Stavolta posi l’osso, se no ci rimetti il tuo di osso, quello sacro!

  13. AssociazioneCulturale Ferruccio Ghinaglia ha scritto:

    A raccontare storielle a volte si fa ridere a volte no. Dipende dall’umore e dalle storielle che si raccontano.Ciao Obama ciao.

  14. Piero Bazzoni ha scritto:

    L’unico che non ha voce e’ il popolo ucraino schiacciato dalle piazze.

  15. Antonio Rossi ha scritto:

    Finalmente ha abbassato la maschera da democratico e si vede il vero volto da guerrafondaio come tutti i suoi colleghi.

Lascia un commento