•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 7 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Consulta, ennesima fumata nera. L’amarezza di Napolitano: “Rattrista e preoccupa stallo”

giorgio napolitano

Rattrista e preoccupa che il Parlamento si autoprivi di una facoltà attribuitagli dalla Costituzione. E’ per me motivo di amara riflessione il fatto che a poco sono valse le mie ripetute, obbiettive e disinteressate sollecitazioni. La frammentazione e la conflittualità che segnano gli schieramenti parlamentari hanno ancor una volta impedito il raggiungimento delle convergenze necessarie per la elezione dei due giudici costituzionali cui le Camere avrebbero dovuto provvedere fin dal 12 giugno scorso”. Con queste parole il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano esprime la sua profonda amarezza per l’ennesima fumata nera, la diciassettesima, per l’elezione dei due giudici della Consulta. La diciottesima votazione avverrà martedì prossimo. Come nelle precedenti occasioni maggioranza e Forza Italia non sono riusciti a imporre le loro scelte: Luciano Violante e Francesco Caramazza. Nessuno dei due è riuscito a raccogliere i 570 voti necessari per essere eletti. Ma se il Pd è intenzionato a riconfermare Violante nella prossima votazione, in Forza Italia si addensano nubi sul nome di Caramazza, inviso ad una parte del partito. Nelle ultime ore si è fatto il nome del deputato azzurro Francesco Sisto, in sostituzione dell’attuale candidato di Forza Italia.

violante

La situazione rimane comunque incerta. A confermarlo sono le parole di Renato Brunetta: “Bisogna verificare i requisiti di eleggibilità alla Corte Costituzionale di Luciano Violante”, ha chiesto il capogruppo di Fi nel corso della riunione congiunta dei presidenti dei gruppi di Camera e Senato. Dichiarazioni a cui ha subito replicato il dem Luigi Zanda: “Il nostro candidato ha i requisiti. Non so gli altri”.

Intanto Teresa Bene, la laica indicata dal Parlamento ma dichiarata ineleggibile dal Csm ha chiesto di sospendere la convocazione della seduta comune di Camera e Senato per eleggere un nuovo membro laico del Csm, in sua sostituzione. Inoltre ha richiesto dagli uffici competenti un “documentato parere” sulla vicenda.  L’istanza presentata da Bene, con l’assistenza dei suoi legali, si chiama tecnicamente “atto di significazione”. In esso si ricostruisce la vicenda e su questa base si chiede alle Camere, prima di procedere alla nuova elezione di un membro laico del Csm, di farsi dare dai propri uffici competenti un “documentato parere” sulla decisione di Palazzo dei marescialli. L’obiettivo, spiega la stessa Bene, “è evitare un vulnus alle prerogative del Parlamento”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

46 comments
Giovanni De Marini
Giovanni De Marini

Era chiaro che sarebbe accaduto questo dopo le ripetute sentenze della Corte discutibili e viziate da opportunità politiche, che vi sono state nel passato. Lo diceva Berlusconi, che ne ha subito spesso le conseguenze, ogni volta che una minoranza si sentiva lesa ricorreva, come ultima istanza per farsi ragione, alla Corte, la quale decideva anche contro la maggioranza, lasciando strascichi di dubbi di comportamenti politici nella gente. Si è, cioè, ingenerata nella gente, e dunque nei parlamentari che la rappresentano, la convinzione che attraverso la Corte si possa ottenere ragione per le proprie tesi politiche e dunque la guerra sta nel mettere in essa nomi di politici fedelissimi. Non si ricercano quindi nomi al di sopra delle parti, ma nomi che rassicurano e dunque esposti agli agguati delle parti avverse. Tropi errori commessi nel passato, troppa sudditanza della Corte al volere del Presidente della Repubblica.

Piero Ermini
Piero Ermini

G li eletti non dovrebbero essere nominati ne votati da parlamentari

Giorgio Virotta
Giorgio Virotta

CON VIVA E VIBRANTE SODDISFAZIONE ...... Provate a proporre gente seria ... e .... non politici ....

Giuseppe Marasco
Giuseppe Marasco

Magari se Violante avesse uno scatto di dignità e si levasse dai coglioni, visto che non lo vogliono nemmeno tanti dei suoi!! ma costui la dignità non sa che cosa sia.

Eugenio Policriti
Eugenio Policriti

non è mai triste abbastanza ne lui ne tutta la cricca razza di delinguenti e ingordi perché non provano a vivere con 750 euro al mese

Daniela Beltracchini
Daniela Beltracchini

Rattrista vedere che sono lontani anni luce dal mondo reale ....la pazienza sta per finire attenzione i cittadini prima o poi ve la faranno pagare.

Oddone Pozzato
Oddone Pozzato

la chiesa non vuole Violante , dovete cambiare personaggio

Giulio Fichera
Giulio Fichera

ma c'e solo violante che puo fare il giudice alla consulta??forza m5s

Auro Gall
Auro Gall

Questi sono i risultati di chi ha votato PD & FI & Co. Molti elettori non sapevano che questi partiti hanno deturpato la Costituzione Italiana? Chi segue la politica da sempre lo può affermare e confermare con convinzione: hanno trasformato principi universali, in principi inorganici, statici, privi di qualsiasi valore di uguaglianza di giustizia e di equità. Il fine è quello solo di conservare e mantenere il principio di dominio dell'uomo sull'uomo.

Vito Martinelli
Vito Martinelli

Stronzi!!!!! Per noi si fanno le cose in fretta per loro peggio che alla moviola. Farabutti e inciucioni

Silvano Sussi
Silvano Sussi

Caro Giorgio, questo è il tuo capolavoro....grazie. !!!!

Davide Bolli
Davide Bolli

Rattrista vedere che continuate a presentare candidati del genere

Enzo De Carolis
Enzo De Carolis

Napolitano rattristato? ma kssnfrga. Violante?! ma chi?! Quello che andò alla Camera a lamentarsi che Berlusconi li trattava male, nonostante loro del PDS PD gli avesse fatto fare tutto quello che voleva?! E' QUELLO LI'?! Punto (1) ... Ma se è quello lì, non farebbe meglio a spararsi invece di continuare a riproporsi con quella faccia di ....a?! non farebbe meglio?! e dài dammi 'sta soddisfazione!!! MA VIOLANTE CHI?!QUELLO CHE HA DETTO CHE IL REATO DI CONCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA ANDREBBE RIVISTO?! E' DAVVERO QUEL VIOLANTE LI?! _SE E' SI, si torni al punto (1)_

Emanuele Boccardo
Emanuele Boccardo

Ma almeno, allo specchio, o nel silenzio della notte, avranno una vaga idea della pena, dello schifo che suscitano!?

Carla Corno
Carla Corno

Dalla vita politica! e magari anche da quella vera!

Amalia Fasolo
Amalia Fasolo

ma Violante non potrebbe esimersi dal farsi votare ?non ha un briciolo di dignita '

Andrea Agresti
Andrea Agresti

Certo Alessandro Semenzato sono i veti del M5S che spostano gli equilibri perché giustamente si oppongono alla candidatura di Violante. Quindi o cambiano nomi, cercando personalità di spicco e indipendenti, oppure il parlamento andrà avanti anche fino alla milionesima votazione.

Alessandro Semenzato
Alessandro Semenzato

Un Parlamento incapace di lavorare perché vittima di veti incrociati. Dallo stesso Parlamento che non è riuscito a eleggere un PDR che ci si poteva aspettare.

Andrea Agresti
Andrea Agresti

Ma cambiare nomi è tanto difficile? Razza di mafiosi in parlamento che vogliono lottizzare anche le istituzioni più indipendenti. Mortacci vostra

MariaPia Luchi
MariaPia Luchi

Violante dovrebbe DIMETTERSI se sa cos'è la DIGNITA'!!!