•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 11 novembre, 2014

articolo scritto da:

Patto del Nazareno, Berlusconi: “Sì a dialogo ma no ai diktat di Renzi”

berlusconi

Il Patto del Nazareno traballa ma non crolla. Almeno per ora. Nonostante il tweet minaccioso del premier Matteo Renzi (“Finito il tempo dei diktat, ora è tempo di decidere”), Silvio Berlusconi per ora non strappa.

Berlusconi tiene vivo il patto con il Pd

Il comitato di presidenza di Forza Italia è stato dedicato a convincere i malpancisti che sulla legge elettorale non c’è alternativa al patto del Nazareno. Una riunione in cui l’ex premier ha indicato le linee guida: forte opposizione al governo sui temi economici, no a diktat, ma sì al confronto sulla governabilità. Ed è su questo tema che alla fine Berlusconi ottiene il mandato a trattare con Renzi sulla riforma elettorale.

Brunetta “Testo Palazzo Chigi è un’altra cosa” 

In precedenza però c’erano state molte polemiche tra Pd e Fi. “Il testo uscito da palazzo Chigi “è tutta un’altra cosa rispetto a quello che abbiamo approvato a marzo di quest’anno. Quello era un testo completamente diverso, con un premio di maggioranza alla coalizione e non alla lista e con soglie per i partiti apparentati al 4.5%, con 120 collegi e non 75, e tante altre cose ancora. Se Renzi unilateralmente ha deciso di buttare quel testo che è passato dalla Camera, approvato dunque da un ramo del Parlamento, per scriverne un altro legittimo , ma diverso, allora vada avanti con la sua maggioranza”.

Secondo alcuni Berlusconi sarebbe orientato ad accettare questo accordo ma deve convincere il suo partito. È vero? “Alle 17 – replica Brunetta – ci sarà un ufficio di presidenza di forza italia e lì si deciderà”.

 luca lotti

Lotti a Brunetta “Se questa è la linea di Forza Italia inutile l’incontro” 

Poca diplomazia nelle parole dell’uomo più vicino a Renzi Luca Lotti: “Se le parole di Brunetta sul patto del Nazareno interpretano il pensiero di Berlusconi e Forza Italia allora non c’è neanche bisogno di incontrarsi domani. Se la linea di Fi è quella di Brunetta, come successo altre volte in questi mesi, mi servo a che serva l’incontro”. Così il sottosegretario Luca Lotti replica al capogruppo Fi che mette in dubbio le modifiche emerse ieri al vertice di maggioranza.

 

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da:

Trackbacks

  1. […] improvvisamente FI mostra libertà interna: tutta insieme gli ha fatto male…”. Intanto, dopo lo strappo di Brunetta, Berlusconi pare aver serrato le fila del proprio partito, dopo il comitato di presidenza di ieri […]