•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 12 novembre, 2014

articolo scritto da:

Pennacchi: renziano io? Tua sorella, semmai.

È un Antonio Pennacchi a ruota libera quello visto, pardon sentito, ieri a ‘Un giorno da Pecora’, presso Rai Radio2. Politica e non solo gli argomenti trattati dallo scrittore di Latina.

Pennacchi, già premio Strega 2010 per il romanzo storico ‘Canale Mussolini’, non si è moderato minimamente ai microfoni di Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro.

Pennacchi: rivoterei Renzi ma non sono renziano

Il Presidente del Consiglio è il bersaglio principale: “Io Renzi l’ho votato e lo rivoterei perché ora è storicamente necessitato, ma lui ha fatto la scalata a premier sputando su D’Alema e poi, alla fine, ha fatto l’accordo con Berlusconi”. Guai a definirlo ‘renziano’. “Tua sorella”, risponde.

Pennacchi: Renzi come Galeazzo Ciano, fa tutto lui e alla fine non fa un c…

Poi, visto il genere di alcuni romanzi di Pennacchi, gli viene chiesto se Renzi può essere assimilato alla figura di Benito Mussolini. Secca, nello stile, la risposta: “no. Renzi ha i modi di Galeazzo Ciano. Pare che fa tutto lui e alla fine non fa un c…o”.

 pennacchi

I due conduttori del programma radiofonico, poi, chiedono allo scrittore quale può essere un leader della sinistra che gli garba: Landini “Fa bene il suo mestiere, ma gli manca la consapevolezza della complessità politica”.

pennacchi premio strega si sottrare alla definizione di renziano

La Boschi, invece, “è una giovinetta, troppo giovane per fare il ministro”, mentre non gli parlate di Civati (“per carità, preferisco Renzi”). Nel Pantheon dei politici di Pennacchi vi sono solo ed esclusivamente due personaggi: “Cofferati e D’Alema”.

Daniele Errera

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Gianneti Luciano ha scritto:

    hanno fatto parecchio quell’altri prima di lui,si!

  2. Val En Angar ha scritto:

    Matteo e Matteo degni figli del ventennio di Berlusconi imbecilli, chiacchieroni, fatti di slogan e pubblicità, impunibili, tramontati. …

  3. Antonio Gemma ha scritto:

    Avevo stima per lo scrittore P….dopo questa sparata, insansata comincio a dubitare, perchè a mio parere Renzi sta facendo e sta CERCANDO DI FARE cose che negli ultimi 30 anni se ne è solo sentito parlare. Il paragone poi è completamente fuori luogo…

  4. Eric Littorio Romano ha scritto:

    renzi chi?

  5. Lorenzo Gucciarelli ha scritto:

    L ho visto a l “arena” da Giletti… Questo sapeva dire solo parolacce motivo per cui da parte mia non è da prendere nemmeno in considerazione uno in questo modo…

  6. Enzo De Carolis ha scritto:

    Viene meglio:
    “è come Ciano GaleaZZO
    fa tutto lui e non combina un ca220”

  7. Moretti Pierantonio ha scritto:

    Il pennacchi. Un bel tipo anche lui..

  8. Sandro Maranga ha scritto:

    Non toccatemi Pennacchi! Una delle poche menti lucide di questo paese, i suoi libri me li sono divorati!

  9. Concetta Erbez ha scritto:

    Ma insomma se non si fa nulla sei moscio se fai sei lesto ma sbagli a fare le cose che non vogliono gli altri ,mai contenti ,Matteo può anche sbagliare, su delle leggi (non accontenta tutti )ma almeno solleva i problemi e cerca insieme con chi hà più esperienza di risolverli ,é meglio fare il possibile ,(certo non tutti sono contenti) e allora dibattete fate buone proposte ,se accettabili, vengono prese in considerazione. Ma se aprite bocca solo x dar fiato fateci un piacere tacete .chi vivrà vedrà

Lascia un commento