•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 30 novembre, 2014

articolo scritto da:

Il ritorno in piazza di Berlusconi: “Sono ancora in campo”

Ieri pomeriggio a Milano è andata in scena la manifestazione nazionale di Forza Italia contro le tasse, il “No Tax Day”. E, come al solito, protagonista assoluto è stato il leader del partito Silvio Berlusconi, al suo ritorno in piazza dopo quasi un anno di servizi sociali. I bersagli? Sempre quelli: il governo, la sinistra e ovviamente la magistratura.

“I miei avvocati mi sconsigliano, ma non posso astenermi da tornare in piazza per dire come stanno le cose”. “Appena do un segno di vita – incalza il Cav – dopo averne messi sotto 10 e l’undicesimo è Grillo, subito arriva l’uso politico della giustizia”. Poi arriva la classica proposta elettorale, ovviamente incentrata sul taglio delle tasse: “Per 6 mesi compravendite delle case senza alcuna imposta”. In aggiunta l’ex premier promette anche una flat tax del 20% sulle famiglie.

Sul capitolo riforme e patto del Nazareno, Berlusconi garantisce i voti di FI ma avverte: “Non possiamo non votare le riforme, ma per tutto il resto siamo fortemente, decisamente e responsabilmente all’opposizione”. Dura la chiosa sulla riforma del lavoro: “Il jobs act non serve assolutamente a niente” e aggiunge che i vertici di Confindustria “non pensano che si potrà assumere un solo italiano in più”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da:

Trackbacks

  1. […] non ce la facciamo” afferma a In mezz’ora. Renzi dice di non essere preoccupato degli attacchi dell’ex premier: “L’accordo con Berlusconi e Fi non è sul governo ma è limitato alle riforme. […]